Lucien Agoumé rientra all'Inter. Con l'avvicinamento del 30 giugno, data ufficiale di chiusura della stagione 2023-24, sono molti i giocatori di proprietà nerazzurra che torneranno alla base dopo le esperienze in prestito in giro per l'Italia e l'Europa. Tra i più importanti troviamo Valentín Carboni, Sebastiano Esposito, Joaquín Correa e Zinho Vanheusden. Un altro rientrante è Lucien Agoumé, centrocampista franco-camerunense che negli ultimi sei mesi della stagione ha giocato per il Siviglia, in Spagna. Secondo quanto riportato da Nicolò Schira, insider di calciomercato, proprio il club spagnolo non eserciterà il diritto di riscatto fissato a 8 milioni di euro. Una seconda parte di stagione complicata per il mediano transalpino, arrivato in Spagna dopo aver vissuto sei mesi all'Inter alternandosi tra panchina e tribuna, trovando solo pochi minuti in campo nella sfida a fine settembre contro la Salernitana, vinta poi 4-0.

La stagione di Agoumé al Siviglia

Nella seconda metà dell'annata, al Siviglia, Agoumé ha trovato sicuramente più spazio ma non entrando mai completamente nei dettami tattici della squadra, anche complice un infortunio al muscolo femorale che lo ha tenuto fuori per sei partite consecutive, tra i mesi di febbraio e marzo. Va anche detto che il Siviglia ha vissuto una vera e propria stagione infernale, chiudendo al quattordicesimo posto con soli 41 punti conquistati. Sono state alla fine 12 le presenze totali di Agoumé in Liga, non abbastanza da convincere la dirigenza biancorossa a puntare su di lui anche per la prossima stagione. Dunque il centrocampista classe 2002 tornerà alla base e si aggregherà alla rosa campione d'Italia capeggiata da Simone Inzaghi, in attesa di capire quale sarà il suo destino. Il contratto del giocatore scadrà il prossimo anno e probabilmente verrà messo sul mercato già da quest'estate per cercare di monetizzare su una sua cessione. Il ricavato dalla sua vendita, insieme a quello di altri esuberi nerazzurri, andrà probabilmente reinvestito per l'acquisto di Gudmundsson dal Genoa.
Como a sfondo nerazzurro: nel mirino 3 giocatori con un passato all'Inter
Verso Italia-Albania: la conferenza stampa di Spalletti