Inter e Ndoye. Uno dei nomi fortemente attenzionati dall'Inter è sicuramente Dan Ndoye, esterno del Bologna ma che sta ben giocando con la Svizzera in questi Europei, e che il prossimo sabato affronterà l'Italia negli ottavi di finale di Euro 2024. Al momento è tutto fermo con il Bologna, con i felsinei che aspettano la fine dell'Europeo per poter veder aumentare il valore di uno dei suoi giocatori. Eppure, in Svizzera parlano di un dirigente nerazzurro avvistato nell'hotel del ritiro della nazionale elvetica.

Baccin in Svizzera per Ndoye?

Secondo Blue Sport, una delle principali emittenti elvetiche, un dirigente dell'Inter, che presumibilmente è Dario Baccin, che era stato avvistato anche a Colonia per assister a un match della Svizzera, sia stato visto uscire dall'hotel del ritiro degli elvetici. Tutti questi indizi possono confermare come l'Inter continui a seguire con grande attenzione Dan Ndoye, che ha anche segnato un gol nella sfida contro la Germania. Non è di certo un mistero l'interesse dei nerazzurri per l'esterno svizzero, considerato un'ottima alternativa in caso di cessione di Denzel Dumfries. Per l'olandese, che ha affermato di voler rimanere a Milano, manca ancora l'accordo per il rinnovo di contratto che scade nel 2025. Per questo motivo, prima di poter affondare per lo svizzero, i nerazzurri dovranno decidere quale sarà il futuro di Dumfries, ma le ottime prestazioni di Ndoye in questo Europeo, potrebbero far aumentare la concorrenza su di lui.
Juventus, ecco il colpo a centrocampo: domani le visite mediche
Calafiori tra passato e presente. E quella volta in cui fu offerto all'Inter...