Presentati dettagli del piano WeBuild. Si ritorna a parlare della questione stadio dopo una lunga serie di incontri tra Inter e Milan e il comune di Milano. Per il momento non è ancora stata raggiunta un'intesa definitiva ma, con l'intervento di WeBuild, la situazione potrebbe cambiare in maniera significativa e le due società potrebbero ritenersi soddisfatte. San Siro, che da oltre 20 anni si trova al centro del dibattito e il cui futuro potrebbe cambiare in modo definitivo, secondo i piani di WeBuild, dovrebbe essere ristrutturato e modernizzato esattamente come tanti altri stadi europei. I vertici di Inter e Milan ascoltano le nuove proposte ma, per non trovarsi senza alternative, guardano con grande attenzione la possibilità di costruire due nuovi impianti a Rozzano e a San Donato.

Il nuovo piano proposto da WeBuild a Inter e Milan

Secondo quanto riportato dall'edizione odierna di La Repubblica, il nuovo progetto presentato da WeBuild avrebbe la firma dello studio Cmr Massimo Roj e ci sarebbero alcuni spunti molto importanti che, secondo i più grandi esperti di ristrutturazioni, potrebbero portare dei benefici non indifferenti. Il primo è il rifacimento integrale di tutto il primo anello che porterebbe ad un grande spazio costruito a parte ma totalmente comunicante con il resto dell'impianto. Gli altri due scopi sono quelli di riuscire a costruire un museo e un ristorante in posizione adiacente e facilitare l'accesso al parcheggio.
Attrito fra Ausilio e Riso: ecco in che modo cambia la situazione di Frattesi
Dalla Turchia: Calhanoglu ha già rifiutato un'offerta monstre