Bastoni e Dimarco in dubbio per Italia-Svizzera. Dopo aver conquistato la qualificazione agli ottavi di EURO 2024 in extremis, pareggiando 1-1 contro la Croazia, con un gol di Mattia Zaccagni a pochi secondi dallo scadere, domani la Nazionale di Luciano Spalletti scenderà in campo alle 18:00 contro la Svizzera per giocarsi l'accesso ai quarti di finale del torneo continentale. Il teatro della partita sarà l'Olympiastadion di Berlino, in cui gli Azzurri non giocano da quella notte che nel luglio 2006 portò la quarta Coppa del Mondo nel nostro paese. Quella con gli elvetici sarà una sfida non così vitale come quella con i francesi nel 2006 ma è altrettanto importante passare al turno successivo per continuare la difesa titolata. Un'occasione da non perdere per gli Azzurri, che proveranno a riscattarsi dopo aver superato la fase a gironi tutt'altro che facilmente. Per la partita di domani, la formazione è chiara nella mente di Luciano Spalletti anche se due pedine dello scacchiere azzurro (e dell'Inter) sono in dubbio per dei problemi fisici.

Bastoni e Dimarco in dubbio: come stanno i difensori nerazzurri?

Federico Dimarco, reduce da una fase a gironi deludente, rimane in dubbio per la partita di domani dopo aver accusato un problema al polpaccio. Questa mattina, secondo quanto riportato da Sky Sport, il terzino interista si è allenato in palestra e ha svolto del lavoro differenziato dal resto del gruppo ma questo non gli garantisce la presenza a Berlino domani. Le sue condizioni verranno valutate nel pomeriggio di oggi. Situazione analoga per Alessandro Bastoni che è reduce da un attacco di febbre. Nell'allenamento mattutino di oggi il difensore dell'Inter ha svolto del lavoro differenziato proprio come Dimarco, salvo poi ricongiungersi con i compagni per continuare l'allenamento di rifinitura insieme a loro. Anche per lui la presenza di domani è in dubbio ma lo svolgimento della seconda parte dell'allenamento lascia ben sperare. Il centrale interista dovrebbe prendere il suo posto a sinistra nel terzetto difensivo di Spalletti, affiancato da uno tra Mancini e Buongiorno (vista la squalifica di Calafiori) con il centrale romanista favorito sul capitano del Torino per il posto da titolare.
Il libro de Il Nerazzurro: LA SECONDA STELLA è in promo su Amazon
Calciomercato Inter: affare Martinez in dirittura d'arrivo. Fissata la data delle visite mediche