Wonderkids” è il loro nome, “ragazzi delle meraviglie” o “ragazzi d’oro” diremmo noi, e sono quei giovani, alcune volte giovanissimi, che non si limitano ad un debutto ma lasciano il segno sul campo con prestazioni davvero impressionanti. Alcuni di loro militano ancora in squadre di medio o basso livello e sbocciano partita dopo partita, altri sono nei radar delle big e altri ancora partono già titolari in match di Champions League con i club migliori del mondo. Goal ha reso pubblica la classifica dei 50 giovani promettenti più impressionanti nel calcio, prendendo in considerazione solo i nati dopo il 1° gennaio 2005. Tanto Sud America in questo elenco ricco di talenti, diverse grandi squadre, alcune famigerate cantere ma, purtroppo, pochi calciatori provenienti dalla nostra Serie A. Ecco chi sono i nomi che occupano le prime posizioni e le nazioni più rappresentate in classifica.

I migliori ragazzi d’oro del calcio: per l’Inter solo Valentin Carboni in classifica

I ragazzi d'oro Arda Guler, Lamine Yamal e Kenan Yildiz Nella top 5 immancabile il gioiellino turco ex Fenerbahce Arda Guler, ora al Real Madrid con cui ha da poco siglato la prima rete ufficiale, raccomandato dal connazionale Ozil e già marchiato come una delle più brillanti stelle del futuro. Sopra di lui il francese Mathys Tel, capace a soli 18 anni di guadagnarsi con il Bayern Monaco già 33 presenze e 8 reti in stagione, e l’altro Bleu Zaire-Emery del PSG, centrocampista centrale giovanissimo che dovrebbe ereditare il ruolo da superstar di Mbappé tra i parigini. Al secondo posto il brasiliano Endrick, promesso sposo dei Blancos e considerato il prossimo Pelè in patria al Palmeiras (il più giovane ad essere stato convocato nella nazionale maggiore dopo Ronaldo nel 1994), mentre a guidare la classifica non può che essere lo starboy blaugrana Lamine Yamal. L’ala destra cresciuta ne La Masia è sicuramente il miglior prospetto a livello mondiale e ha già riscritto decine di record: il più giovane debuttante con il Barcellona a 15 anni 9 mesi e 16 giorni, il più giovane titolare nella Liga e in Champions League, il più giovane esordiente e marcatore con la nazionale maggiore e molti altri. Stupisce e dispiace che all’interno della top 50 ci siano pochi talenti della Serie A e ancora meno azzurri. Il primo italiano di adozione a figurare è il bianconero Kenan Yildiz, felice sorpresa di questa stagione della Juventus in mezzo a mille emergenze offensive, in ottava posizione. Per trovare un altro talento nostrano, però, bisogna scendere fino al gradino 26, dove si incontra il primo azzurro che è anche l’unico nerazzurro in classifica, seppure i colori che veste oggi siano il bianco e il rosso. Si parla di Valentin Carboni, centrocampista italo-argentino classe 2005 del Monza in prestito dall’Inter, che in stagione è a quota 2 reti e 2 assist in 17 presenze. In 28esima posizione un altro italiano, il rossonero Francesco Camarda, e sotto di lui l’ultimo ragazzo della Serie A che troviamo nella lista: il difensore giallorosso in prestito dalla Juventus Dean Huijsen. L’ultimo italiano, invece, è Simone Pafundi del Losanna in 32esima posizione. Ecco la classifica completa dei migliori 50 giovani talenti per Goal:
  1. Lamine Yamal (Barcellona)
  2. Endrick (Palmeiras)
  3. Warren Zairre-Emery (PSG)
  4. Mathys Tel (Bayern Monaco)
  5. Arda Guler (Real Madrid)
  6. Vitor Roque (Barcellona)
  7. Kobbie Mainoo (Manchester United)
  8. Kenan Yildiz (Juventus)
  9. Claudio Echeverri (River Plate)
  10. Leny Yoro (Lille)
  11. Antonio Nusa (Club Brugge)
  12. Jorrel Hato (Ajax)
  13. Roony Bardghji (Kobenhavn)
  14. Kendry Paez (Independiente del Valle)
  15. Guillaume Restes (Tolosa)
  16. Gabriel Moscardo (Corinthians)
  17. Pau Cubarsì (Barcellona)
  18. Arthur Vermeeren (Ateltico Madrid)
  19. Lewis Miley (Newcastle)
  20. Luis Guilherme (Palmeiras)
  21. Estevao Willian (Palmeiras)
  22. Désiré Doué (Rennes)
  23. Lucas Bergvall (Djurgarden)
  24. Assan Ouédraogo (Schalke 04)
  25. Amara Diouf (Generation Foot)
  26. Valentin Carboni (Monza)
  27. Gianluca Prestianni (Benfica)
  28. Francesco Camarda (Milan)
  29. Dean Huijsen (Roma)
  30. Eli Junior Kroupi (Lorient)
  31. Jack Hinshelwood (Brighton)
  32. Simone Pafundi (Losanna)
  33. Eliesse Ben Seghir (Monaco)
  34. Isaac Babadi (PSV)
  35. Paul Wanner (Elversberg)
  36. George Ilenikhena (Antwerp)
  37. Marc Guiu (Barcellona)
  38. Franco Mastantuono (River Plate)
  39. Ben Doak (Liverpool)
  40. Paris Brunner (Borussia Dortmund)
  41. Ethan Nwaneri (Arsenal)
  42. Julien Duranville (Borussia Dortmund)
  43. Archie Gray (Leeds United)
  44. Assane Diao (Real Betis)
  45. Julian Rijkhoff (Ajax)
  46. Augustìn Ruberto (River Plate)
  47. Sverre Nypan (Rosenborg)
  48. Benjamin Cremaschi (Inter Miami)
  49. Nestory Irakunda (Adelaide United)
  50. Jobe Bellingham (Sunderland)
Avv. Grassani: "Potrebbero arrivare sanzioni anche per altri giocatori dell'Inter". Ecco perché
Ag. di Lautaro: "Siamo sereni, lavoriamo per il suo futuro all'Inter"