Simone Inzaghi
Simone Inzaghi

Simone Inzaghi e l'Inter sono pronti a rinnovare il proprio rapporto lavorativo e sentimentale, l'accordo tra le parti è praticamente concluso ma mancano da limare gli ultimi dettagli. 

Al tecnico piacentino la dirigenza nerazzurra vuole riconoscere un prolungamento di un anno con scadenza nel 2026 e ingaggio ritoccato da 6.5 milioni di base fissa + bonus. La richiesta era invece di un prolungamento fino al 2027, data di scadenza dei contratti di tutta la dirigenza interista. 

Richiesta che sembra destinata a non essere accolta, con la scadenza finale che sarà nel 2026, ovvero un anno dopo l'attuale scadenza di contratto. Una tecnica, quella di rinnovare annualmente, implementata negli ultimi anni dalla dirigenza per evitare di siglare accordi troppi lunghi che possano poi rivelarsi un boomerang, non permettendo di cambiare tecnico in caso di necessità.

Incontro in sede domani: il piano della giornata 

Lo status del tecnico è cresciuto notevolmente grazie ai successi di questo triennio interista, culminato con la conquista dello scudetto della seconda stella e per questo merita un adeguamento di contratto e sopratutto merita il mercato che si sta delineando: acquisti necessari già effettuati senza vendere nessun titolare ma anzi fornire una squadra con due giocatori di livello per ogni ruolo, pronta ad affrontare al meglio il calendario della prossima stagione. 

Le ultime notizie riportano comunque di un accordo raggiunto sulla scadenza ma registrano anche una richiesta di ulteriore sforzo fronte ingaggio: il tecnico vorrebbe un leggero aumento di parte fissa o dei ricchi bonus in aggiunta.

Una richiesta che sarà probabilmente soddisfatta con l'inserimento di un bonus legato alla vittoria dello Scudetto, da sempre un incentivo per entrambe le parti a fare del proprio meglio.

Proprio per questi motivi domani è previsto un'incontro in sede tra Inzaghi, il procuratore Tinti e la dirigenza per poter arrivare alla fumata bianca e poter annunciare l'accordo davanti alle telecamere in occasione della conferenza di inizio stagione fissata per domani venerdi 12 luglio alle ore 17.00.

L'incontro sarà anche l'occasione per fare il punto sull'acquisto da fare in difesa, se continuare a seguire un braccetto di piede mancino o puntare su un esterno di fascia per sostituire Buchanan. 

Il libro de Il Nerazzurro: LA SECONDA STELLA è in promo su Amazon
Inter-Lecce biglietti: quando escono e prezzi