Manca una settimana all'inizio ufficiale del calciomercato e i motori si stanno già scaldando in casa Inter. Da qualche giorno infatti girano voci e giungono rumors di un interesse del Bayern Monaco per Hakan Calhanoglu ma non c'è ancora niente di ufficioso ne tantomeno ufficiale. Stanno già prendendo piede diverse teorie, ma dagli interessati non è ancora giunta una dichiarazione. Intanto, gli esperti di mercato cercano di fare il punto della situazione. Tra di loro Alfredo Pedullà di Sportitalia ha provato a chiarire quanto in suo possesso. Ecco cosa ha detto: "Vi dico tutto quello che so, ho una mia proiezione definitiva. E' una pedina insostituibile, l'Inter lo ha responsabilizzato dopo la cessione di Brozovic in un ruolo diverso. Quanto c'è di vero sull'interesse Bayern? Alcuni intermediari hanno avvertito l'agente della possibilità che venga fatta un'offerta. Il Bayern è una società abituata a spendere tanto, nella rifondazione ha bisogno di un centrocampista con quelle caratteristiche. Mi risulta strano che il Bayern faccia questa operazione anche se ha investito tanti soldi su un non-giovane come Kane".

Mai arrivata un'offerta

"Non è mai arrivata un'offerta, è stata soltanto preannunciata all'interno di una lista di specialisti in quel ruolo. Hanno fatto capire che prima o poi si presenteranno. Se dovessero farlo con un'offerta da 40-50 milioni, andrebbero respinti. L'Inter per cedere il turco dovrebbe provocatoriamente partire da 75 milioni. Ci sono offerte già verificate? No, ma siamo a fine giugno e possono accadere tante cose. Il Bayern sui difensori ha investito, fanno dei calcoli sull'allenatore".
Inter-Inzaghi, la volontà tra le parti è chiara
Retroscena sul caso Icardi, Ranocchia: "In spogliatoio tutti con Spalletti"