Calciomercato Inter. Le voci che volevano Calhanoglu partente in direzione Baviera sono iniziate lo scorso weekend, pur essendo un interessamento risalente a mesi fa, e si sono rincorse giorno dopo giorno, con sempre più fonti convinte che il Bayern Monaco avesse messo le mani sul giocatore. Da questo lato l'Inter si è sempre detta tranquilla: il giocatore ha firmato il rinnovo solamente un anno fa e la scadenza recita 2027, la società è felice di tenerlo e il giocatore si è sempre detto contento a Milano. In altre parole, per far tentennare questa posizione serviva una ricca offerta sia a club che giocatore. In realtà, la notizia circolata su tutti i siti riportava di un interessamento per Calhanoglu da parte del Bayern Monaco spinto anche dalle difficoltà ad arrivare a João Palhinha, primo obiettivo dei bavaresi, e non di una vera e propria offerta recapitata ai dirigenti nerazzurri.

Calha si esprime in prima persona: "Contento all'Inter, voglio vincere qui"

Ieri sera, lo stesso giocatore ha deciso di rompere il silenzio e fare chiarezza sul suo futuro, manifestando apertamente le sue intenzioni. Con un comunicato social pubblicato sul proprio profilo instagram, Calhanoglu ha ribadito la volontà di restare a Milano e di continuare a vincere con l'Inter. "Alla luce delle recenti voci che stanno circolando sui media, vorrei togliere l'occasione per affrontare direttamente la situazione... In questo momento sono impegnato a Euro2024 ma ora ritengo sia opportuno fare chiarezza per evitare ulteriori malintesi. Sono estremamente felice all'Inter e il rapporto che ho con tutti all'interno del club e con i tifosi è qualcosa di davvero speciale... Ho vinto con questa maglia e voglio continuare a farlo... Forza Inter". Come riporta la Gazzetta dello Sport, dietro questo messaggio social volto a chiudere la questione ci sono delle chiamate che Hakan ha avuto con Ausilio e con Bastoni, nelle quali il giocatore ha spiegato la situazione ribadendo la sua volontà di restare a Milano nonostante le lusinghe del Bayern facessero piacere. Chiamate che hanno probabilmente aiutato il giocatore a schiarirsi le idee. In tutto questo anche Inzaghi tira un sospiro di sollievo, dopo che non aveva mai intravisto una volontà di cambiare da parte del proprio regista. Al momento dunque, uno degli obiettivi dichiarati di fine stagione resiste: la conferma della rosa titolare che ha portato alla seconda stella.
Ex Nerazzurri: Q come...Quaresma
Inter, saltata la tournée estiva in Asia. Ritrovo ad Appiano