Hermoso-Rodriguez
Hermoso-Rodriguez

L'Inter è alla ricerca di un difensore che possa integrare la rosa di mister Inzaghi, e i due nomi che si stanno facendo in maniera sempre più insistente in questi giorni sono quelli di Ricardo Rodriguez e Mario Hermoso. Entrambi svincolati, quindi con costo del cartellino azzerato, ma con richieste di ingaggio diverse. Ed è proprio questo uno dei punti su cui la dirigenza sta riflettendo per cercare di capire quale possa essere l'innesto migliore per rapporto qualità-prezzo.

Età, esperienza, ingaggio: i tre parametri in corso di valutazione 

Partiamo dall'età anagrafica dei due calciatori. Lo svizzero ex Torino e Milan compirà 32 anni il prossimo 26 agosto mentre lo spagnolo ex Atletico Madrid ne ha appena compiuti 29. Tre anni di differenza che, in linea di massima, non dovrebbero incidere molto sulla tenuta atletica e sull'apporto alla causa di entrambi di calciatori, consapevoli di dover ricoprire comunque un ruolo di seconda linea. Sia Rodriguez che Hermoso hanno avuto, sino ad ora, una carriera senza grossi malanni fisici, registrando solo piccoli problemi muscolari nel corso delle loro stagioni da professionisti per i quali hanno dovuto rinunciare a poche presenze stagionali con i rispettivi club. Questo aspetto non è assolutamente da sottovalutare, e non costituisce sicuramente un parametro in grado di indirizzare le scelte societarie da un parte piuttosto che un'altra.

Passiamo all'esperienza maturata. Qui, considerando sempre che l'idea della società è quella di prendere una riserva ai titolari, un punto a favore lo ha Rodriguez, visto che negli ultimi quattro anni ha militato in Serie A e, quindi, conosce bene il nostro campionato ed ha già attraversato il periodo di ambientamento in un contesto calcistico differente rispetto a quello rilevato in altre nazioni. Hermoso, infatti, ha vissuto tutta la sua carriera in Spagna e potrebbe pagare lo scotto di doversi adattare ad un campionato, come il nostro, decisamente più attento alle dinamiche difensive. Per quanto riguarda il modulo, entrambe le formazioni in cui hanno militato i due giocatori propongono un 3-5-2 speculare a quello adottato dalla squadra campione d'Italia.

Un tassello sicuramente da non sottovalutare è quello delle pretese economiche dei due calciatori. Rodriguez si accontenterebbe anche di un solo anno di contratto con opzione per il secondo, mentre per quanto riguarda l’ingaggio, la richiesta è di 1,5 milioni di euro a stagione. Hermoso, invece, spinge per un contratto più ricco e più lungo. Lo spagnolo, infatti, chiede un contratto da 3 anni più opzione per il quarto e un salario da 4 milioni di euro netti a stagione

Insomma, considerando questi parametri di confronto, la scelta più razionale possibile sarebbe quella di ingaggiare l'ex Torino.

Morte Davide Astori: "Poteva essere salvato". Confermata condanna per omicidio colposo
De Zerbi bussa alla porta dell'Inter: vuole Valentin Carboni