Calciomercato Inter. Quello al centro del campo è probabilmente il reparto nerazzurro più solido e ricco, partendo dal senatore Nicolò Barella fino al talento Davide Frattesi, senza dimenticarci dell'esperto Mkhitaryan e del turco Hakan Calhanoglu che, contro le più recenti voci sulle trattative con il Bayern Monaco, ha promesso amore alla maglia che indossa. Il calciomercato, però, non dorme mai, e in casa Inter si pensa già al futuro. Il nuovo nome entrato sul taccuino di Ausilio e nel radar degli uomini di mercato nerazzurri è quello di un talento molto interessante, di ruolo centrocampista centrale, che ha svolto un ruolo importantissimo nel suo club trascinandolo alla promozione in Serie A. Ecco chi è il giocatore su cui l'Inter ha messo gli occhi e perché potrebbe essere un ottimo profilo in ottica futura.

Calciomercato Inter: a centrocampo si monitora Bernabé del Parma

Il nuovo osservato speciale in ambiente nerazzurro è lui: Adrian Bernabé, spagnolo del Parma classe 2001, proveniente direttamente dal Manchester City con cui ha vinto tre coppe di lega inglesi ma ha totalizzato soltanto 5 presenze. Cresciuto nelle giovanili dell'Espanyol e del Barcellona, il giocatore nato come talentuoso trequartista si è unito ai ducali a costo zero nel 2021, attirando l'attenzione di molti club in quella che, per lui diversamente che per i risultati collettivi del club, è stata un'ottima stagione. Nel 2023/2024 Bernabé è stato uno dei trascinatori del Parma nella sua cavalcata verso il ritorno nella massima serie italiana: 38 presenze e 9 le reti per lui, che si è dimostrato un assoluto protagonista nella squadra di Pecchia. Da tempo l'Inter è sulle tracce di un altro centrocampista proveniente dalla Serie B, Tanner Tessmann, classe 2001 del Venezia, ma il suo non è l'unico profilo nella lista di Ausilio. Secondo le indiscrezioni riportate dalla Gazzetta di Parma, infatti, uno dei calciatori tenuti sotto controllo più da vicino dagli uomini di mercato nerazzurri è proprio Adrian Bernabé.
Beccalossi ospite al 37esimo raduno Inter Club campani: "La mia storia da numero 10"
Enigma Shaqiri: fantasma con i club e inarrestabile in nazionale