Rinnovo Inzaghi. È previsto nella giornata odierna l'incontro tra Inzaghi e la società per parlare di futuro e programmare la prossima stagione, piena di impegni ma anche di obiettivi. L'agente storico del tecnico piacentino, Giulio Tinti, è atteso questo pomeriggio nella sede dell'Inter per definire l'accordo sul prolungamento di contratto. Con l'intesa già trovata sulle cifre, resta da determinare la durata del nuovo accordo. Le ultime indiscrezioni parlano di un accordo biennale con opzione per il terzo anno a 6,5 milioni di euro. La nuova scadenza allineerebbe il tecnico a tutto il management nerazzurro che aveva prolungato fino al 2027 nel novembre 2023. Oltre il discorso economico però, l'incontro sarà l'occasione per Inzaghi di conoscere la nuova proprietà e progettare insieme la prossima stagione. L'obiettivo della nuova proprietà è di rimanere competitiva ad alti livelli e sfruttare l'entusiasmo generato dallo scudetto della seconda stella per crescere ulteriormente anche fuori dal campo, dove Oaktree sente di poter fare molto meglio aumentando i ricavi commerciali. Per fare questo però c'è bisogno che i risultati sul campo continuino ad arrivare e anzi, è probabile che per la prossima stagione verrà data maggiore rilevanza al percorso Champions. La massima competizione europea è la vetrina migliore per promuovere un nuovo corso in casa Inter e prepararsi al Mondiale per Club che si giocherà "in casa" della nuova proprietà. Appuntamento al quale Oaktree vuole arrivare ben salda al comando per continuare ad espandere il brand nerazzurro negli States, dopo la crescita vertiginosa di fan registrata nell'ultima stagione.  
Deschamps: "Thuram e Mbappe possono giocare insieme". Pavard usato laterale destro.
Ecco quanto frutterà la nuova Champions League per le Italiane