Inter Euro2024. La dirigenza nerazzurra sta seguendo gli Europei con molta attenzione in ottica mercato. Un chiaro segnale di questo è la presenza di Dario Baccin in Germania. Presente anche Beppe Marotta, che sta seguendo da vicino tutti i match della Nazionale italiana.

Marotta e Baccin in Germania: gli osservati speciali

Il primo nome sulla lista della dirigenza nerazzurra è quello di Dan Ndoye del Bologna. Lo svizzero potrebbe essere un obiettivo concreto in caso di partenza di Denzel Dumfries, in scadenza di contratto il 30 giugno 2025. Baccin lo ha osservato da vicino in Scozia-Svizzera. I felsinei partono da una valutazione di 25 milioni di euro, che l'Inter potrebbe raggiungere con cash+contropartite. I due club sono in ottimi rapporti come dimostrato dagli affarti Arnautovic e Fabbian della scorsa stagione. Per quanto riguarda Marotta, invece, la sua vicinanza alla Nazionale italiana può far tornare in auge il nome di Alessandro Buongiorno, attuale capitano del Torino. L'Inter, infatti, è ancora alla ricerca di un difensore futuribile e non disdegnerebbe l'innesto del classe 2000, sul quale però Cairo spara alto. La valutazione è infatti di 40 milioni di euro e su di lui si registra la forte concorrenza del Napoli, con Antonio Conte che vuole fare di lui il perno della nuova difesa azzurra.
Martinez in stand-by. L'Inter tiene sott'occhio Jørgensen
Malessere Frattesi: dietro c'è stata la mano della Juventus?