Inter, Dumfries, Cash e Ndoye. Ancora tutto da decidere il futuro di Denzel Dumfries, con l'olandese al momento impegnato agli Europei in Germania con la sua Olanda. La situazione contrattuale dell'esterno è complicata: scadenza 2025 e accordo per il rinnovo che ancora non è stato trovato. Se ne riparlerà al termine della manifestazione europea, come ammesso anche dal giocatore, e solo allora si deciderà il futuro di Dumfries. In caso di cessione, l'Inter già sta valutando alcune potenziali alternative, e in particolare piacciono Matty Cash dell'Aston Villa e Dan Ndoye del Bologna.

Inter, piacciono Cash e Ndoye

Secondo quanto riportato da SkySport, i nerazzurri stanno sondando le alternative nel caso di cessione di Dumfries. Infatti, non c'è ancora l'accordo per il rinnovo per l'olandese e se dovesse arrivare una buona offerta potrebbe partire. Su di lui c'è il forte interesse dell'Aston Villa, club proprietario di Cash, che è tra i nomi che più vengono apprezzati dall'Inter per la fascia destra. L'esterno non è stato convocato per gli Europei, e su di lui c'è anche il Milan che è interessato. Cash, nazionalità polacca, è stato uno degli elementi più importanti del sorprendente Aston Villa di Emery, che ha conquistato un posto in Champions League, e l'apporto di Cash è stato importante, con 29 presenze in Premier League con due gol ed altrettanti assist. Mentre l'altro nome attenzionato dall'Inter è Dan Ndoye, che ha caratteristiche più offensive rispetto a Cash ed allo stesso Dumfries, ma piace ad Inzaghi per via delle sua qualità atletiche e tecniche. Nella sua prima stagione in Serie A, lo svizzero ha segnato appena un gol in 32 partite, ma ha realizzato anche una rete in Coppa Italia, proprio contro l'Inter.
Effetto Carboni sulla Serie A: un nuovo club interessato
I riscatti più costosi della Serie A, ben cinque sono dell'Inter