Attrito Ausilio-Riso: ecco la situazione di Frattesi. Sono giorni impegnativi quelli che si stanno susseguendo in casa Inter. Fra rinnovi e altre faccende i nerazzurri sono ancora in pieno regime lavorativo, nonostante ci sia la pausa Europei e Copa America. D'altronde una società importante ha l'obbligo di rimanere sempre attiva, determinata su ogni fronte, cinica in sede di trattative e matura sul lato economico. Oltre alle faccende extra-calcistiche, quali ad esempio la costruzione del nuovo stadio di proprietà oppure la sottoscrizione di partnership pubblicitarie, l'Inter si sta occupando anche della delicata situazione dei rinnovi. In ballo ce ne sono più di uno, inseriti in una scaletta dal più urgente fino all'ultimo, non così imminente. Primo su tutti quello di Simone Inzaghi, al momento in stand-by per via delle competizioni nazionali. Il tecnico piacentino sarà quasi sicuramente l'allenatore dell'Inter anche per la prossima stagione, dunque non vi sono preoccupazioni riguardo alla firma del rinnovo. La fumata bianca arriverà presumibilmente fra un mesetto, quando sia l'entourage di Inzaghi che la società avranno avuto modo di confrontarsi e limare gli ultimi dettagli. Per non parlare del rinnovo dell'olandese Denzel Dumfries, anche lui volenteroso di firmare dopo che il suo Europeo terminerà. Defilato, invece, quello del capitano Lautaro Martinez: in effetti l'accordo è stato trovato, dunque non resta altro che firmare. Nei giorni scorsi, precisamente giovedì, è arrivato in sede Beppe Riso, agente di alcuni giocatori di proprietà nerazzurra come Gaetano OristanioValentin Carboni. L'idea è che stesse parlando delle situazioni dei due giovani: l'ex Cagliari sembra diretto verso Venezia, sebbene ci sia stato l'interesse del Genoa. Il secondo, invece, è impegnato in Copa America e il suo futuro verrà deciso solo al termine della competizione. Tutto regolare, finché proprio Riso non ha nominato anche un altro dei suoi assistiti: Davide Frattesi.

Il punto sulla situazione di Frattesi

Durante qualche considerazione agli inviati presenti, Beppe Riso ha parlato anche della situazione di Frattesi, anche lui impegnato agli Europei 2024 con l'Italia. Proprio lui ha sottolineato come ci sia stato qualche dialogo con la società per l'ex Sassuolo, ma non in chiave mercato. Ha inoltre affermato che ci sono delle squadre interessate a lui e che il minutaggio di questa stagione è stato fin troppo ingiusto per un giocatore come lui. Questo ha inevitabilmente sviluppato un forte attrito fra lui e Piero Ausilio, direttore sportivo nerazzurro. Sebbene non ci fosse volontà di esplicitarlo, l'Inter ha dovuto confermare la permanenza di Frattesi, specificando che il n° 16 non è affatto sul mercato.
Dumfries: "La mia volontà è quella di restare. Amo l'Inter e voglio continuare con loro"
Baggio, sangue e terrore: i dettagli della rapina