Fabrizio Biasin
Fabrizio Biasin

Finalmente, dopo tre anni di sessioni di calciomercato in cui la cessione di un big sembrava sempre imminente e bloccava anche le operazioni in entrata, il mercato dell'Inter di quest'anno è più delineato e chiaro, tanto da potersi definire per certi versi già chiuso. 

Fabrizio Biasin nel suo editoriale su Tuttomercatoweb.com ha provato a fare chiarezza sulle possibili operazioni future in difesa, necessarie dopo l'infortunio di Buchanan e le voci arabe su De Vrij.

Biasin: “Inter quasi completa, ogni ruolo ha un'alternativa all'altezza”

L'Inter ha lavorato molto bene nei mesi scorsi e questo si traduce inevitabilmente in poche notizie fresche da dare in pasto ai lettori. Gli arrivi di Taremi e Zielinski erano ormai noti da tempo e dunque al momento sono poco rilevanti dal punto di vista mediatico, mentre l'arrivo di Josep Martinez garantisce una valida alternativa a Sommer. Ogni reparto ha dunque un proprio sostituto all'altezza o quasi del titolare di ruolo. Manca solo il famoso “braccetto” dal piede mancino ma anche in questo caso la dirigenza è al lavoro per riuscire a portare Hermoso a Milano. Il difensore svincolatosi dall'Atletico è il piano A ma c'è ancora da convincere Oaktree a un investimento su un profilo considerato al limite per vincoli di età (Hermoso ha 29 anni). L'alternativa poterebbe essere Ricardo Rodriguez, più anziano dello spagnolo ma che potrebbe essere più adatto al ruolo di tappabuchi per una stagione, ricordando che Buchanan dovrebbe comunque tornare per Gennaio.

Per altri movimenti restiamo alla frase fatta "nessuna entrata se non ci saranno delle uscite" che al momento non sono programmate.

Situazione che Inzaghi adora

Se questa situazione può non piacere a tifosi e osservatori, piace sicuramente a Inzaghi che finalmente potrà iniziare la preparazione con lo stesso gruppo con cui ha concluso la scorsa trionfale stagione, un privilegio che non aveva ancora avuto dal suo arrivo a Milano.

A proposito del tecnico, Biasin tiene a sottolineare come possa essere già oggi il giorno dell'annuncio del rinnovo di contratto a 6,5 milioni di euro + bonus fino al 2026, rendendolo il tecnico più pagato della Serie A. 

Spinazzola ufficiale al Napoli: il suo percorso a Roma e quella volta che fu vicino all'Inter
Hermoso o Rodriguez, quale conviene di più? Quanto chiedono gli agenti di commissione