Alex Perez a un passo dall'Inter. In Liga spagnola ha fatto un'ottima impressione, mostrando a tutti che è pronto per fare il salto definitivo e affacciarsi sul panorama del calcio che conta in prima linea. Il nome è quello di Alex Perez, difensore centrale classe 2006 del Betis Siviglia che con gli spagnoli ha giocato 7 partite nella stagione 2023/2024. L'idea dell'Inter è quella di un prestito con diritto di riscatto per portare il ragazzo alla corte di Simone Inzaghi e la prima proposta ufficiale è stata inviata alla società spagnola lunedì. Ecco i dettagli su quello che potrebbe essere il primo colpo di mercato dei nerazzurri, decisamente improntato sulla prospettiva di una squadra tanto forte quanto "futuribile".

Alex Perez in nerazzurro? Si può chiudere, le parti sono disponibili

La Gazzetta dello Sport ha fatto il punto sulla situazione, mettendo in luce come sembri esserci totale disponibilità da parte di entrambe le società in causa. Questa elasticità e convenienza condivisa potrebbe facilitare l'avvenuta riuscita dell'operazione e portare la trattativa ad una chiusura rapida. Il programma per Perez sarebbe quello di aggregarsi alla Primavera allenata da Zanchetta, pronto ad entrare a far parte della prima squadra in tempi brevi. Il prestito con diritto di riscatto proposto al Betis, intorno ai 3 milioni di euro, potrebbe essere giustificato anche ufficialmente con la volontà da parte dei nerazzurri di testare e valutare le capacità del giovane talento, osservando anche come il suo profilo si inserirebbe nel sistema di gioco di Inzaghi. Da parte degli spagnoli pronto un rinnovo contrattuale per non perdere Perez a costo zero al termine dell'esperienza italiana, dato che attualmente è in scadenza nel 2025.
Inter, Arnautovic è un caso: si decide dopo l'Europeo
Euro 2024, come sono andati i nerazzurri dopo la prima giornata