Di Marzio su Inter-Cancelo. Ancora voci e accostamenti che sembrano più "fantacalcistici", ma la sessione estiva del mercato sembra regalare nuove sorprese. L'infortunio di Tajon Buchanan ha riaperto i casting per l'esterno destro all'Inter. Tra i tanti nomi, è spuntato quello di un ritorno che avrebbe del clamoroso: quello di Joao Cancelo.

Di Marzio: "Costi elevati"

A parlare di quest'idea di riportare il terzino ed esterno portoghese in Italia, è il noto giornalista di Sky Sport, nonché esperto di calciomercato, Gianluca Di Marzio. Il movente che ha portato a pensare questa opzione è chiaramente l'infortunio alla tibia riportata durante la Copa America 2024 di Tajon Buchanan: il canadese dovrà restare fuori quattro mesi. Una pedina che sarebbe stata impiegata maggiormente con la mole di impegni che Simone Inzaghi dovrà affrontare, alla sua quarta stagione sulla panchina dell'Inter, dopo aver vinto il ventesimo Scudetto e la seconda stella nerazzurra. Con questo spiacevole infortunio, i dirigenti hanno infatti riaperto il mercato per cercare un esterno che possa garantire copertura - nel mentre si attende il rinnovo di Denzel Dumfies, che sembra essere più vicino. Dopo l'indiscrezione lanciata da Tuttosport, su un possibile ritorno di Ivan Perisic in nerazzurro, arriva anche la notizia di un interesse verso Joao Cancelo. Ma è Di Marzio a far intendere che la pazza idea di riportare il portoghese all'Inter è morta sul nascere. Il giornalista ha infatti spiegato che i costi per Cancelo sono elevati. Il terzino è ritornato al Manchester City, dopo i due anni di prestito tra Bayern Monaco e Barcellona, dove percepisce uno stipendio di 10 milioni di euro netti. Un ingaggio che l'Inter non può permettersi, visto che è una cifra che si avvicina di molto a quella del capitano e fuoriclasse nerazzurro Lautaro Martinez. Come ha detto Di Marzio, sia in collegamento a Sky Sport che attraverso il suo sito gianlucadimarzio.com, la pista che porta l'Inter a Joao Cancelo è complicata, visto che non sarebbe fattibile nemmeno con la formula del prestito. Rimane quindi un'idea svanita che avrebbe però portato il portoghese a vestire di nuovo la maglia nerazzurra, dopo la stagione 2017-18 sotto la guida di Luciano Spalletti.
Il libro de Il Nerazzurro: LA SECONDA STELLA è in promo su Amazon
Calendario Serie A 2024/25: ecco le partite che dovrà affrontare l'Inter