Euro 2024 Belgio vs Slovacchia. Alle 18 il campionato Europeo ci regalerà una sfida che vedrà in campo due ex nerazzurri che all'Inter non hanno lasciato un ricordo molto positivo. Parliamo di Milan Skriniar, attualmente al Psg, e Romelu Lukaku, di proprietà del Chelsea ma che ha vissuto l'ultimo anno nel Bel Paese e precisamente a Roma, dove si è ritagliato il proprio spazio con la maglia giallorossa. I due si sono scritti in questi giorni e si troveranno faccia a faccia con le rispettive nazionali.

Skriniar: "Ci siamo scritti qualche giorno fa, ci siamo scambiati qualche messaggio."

Milan Skriniar e Romelu Lukaku si rivedranno di nuovo in campo, ma da avversari. I due ex nerazzurri si sfideranno in Belgio-Slovacchia a Euro 2024 dopo gli anni trascorsi insieme all'Inter. Entrambi hanno chiuso il loro rapporto con i nerazzurri in cattivo modo, ma il difensore ex Inter ammette come affrontare il belga non sia particolarmente facile: "È un ottimo giocatore - dice lo slovacco su Big Rom nella conferenza stampa della vigilia -. È fisico, molto veloce e fa gol. Negli anni all'Inter ho potuto sperimentare quanto sia difficile giocare contro di lui". Lo slovacco svela di avere ancora contatti con il belga nonostante il percorso professionale li abbia portati entrambi lontano da Milano, uno in Francia e l'altro in Inghilterra: "Ci siamo scritti qualche giorno fa, ci siamo scambiati qualche messaggio. Lui non vede l'ora quanto me, sarà sicuramente una bella partita. Avremo molti duelli". Infine il difensore e capitano della sua nazionale ha anche voluto precisare le proprie sensazioni ed emozioni ogni volta che scende in campo a rappresentare il suo Paese: "Aspetto con ansia ogni singola partita, ogni volta che sento il giusto nervosismo. Mi piace il calcio e lo gioco ancora come se fossi un ragazzino. La responsabilità spetta di più a me dato che sono il capitano e ci si aspetta di più da me, ma di questo non ho paura. Penso di essere pronto e cercherò di aiutare i ragazzi. Voglio soprattutto dare la migliore prestazione possibile in modo da poter ottenere un buon risultato come squadra".
Capello: "Barella super in formato Inter. Un solo dubbio sulla coppia Bastoni e Calafiori"
Il gesto di Messi e le parole di elogio di un'intera nazione: è Lautaro-mania