Home La Settimana Verso Verona-Inter, all stats

Verso Verona-Inter, all stats

Verso Verona-Inter, all stats. Numeri e curiosità sulla sfida che si giocherà domenica al Bentegodi.

Verso Verona-Inter, all stats

Numeri e curiosità sulla sfida che si giocherà domenica al Bentegodi

Verso Verona-Inter, all stats. Numeri e curiosità sulla sfida che si giocherà domenica al Bentegodi.

Si avvicina l’ultima sfida dell’anno solare 2020 e l’Inter ci arriva dopo i 6 successi consecutivi ottenuti in campionato e i 30 punti conquistati dopo 13 partite giocate, con il migliore attacco della competizione. Di fronte ci sarà l’Hellas Verona di Juric che a quota 20 punti in classifica è reduce dal pareggio contro la Fiorentina e con 12 gol subiti ha la seconda miglior difesa del campionato.

In vista della sfida che si giocherà mercoledì alle 18:30 tutti i numeri, le curiosità e i precedenti delle due formazioni.

STATISTICHE E PRECEDENTI

Quella che si giocherà mercoledì sarà la gara numero 59 tra le due formazioni che si sfideranno dopo 33 successi nerazzurri, 21 pareggi e 4 vittorie dell’Hellas Verona che non ottiene i tre punti contro l’Inter in Serie A dal 1992: da allora per i gialloblù 4 pareggi e 14 sconfitte. L’ultimo risultato tra le due formazioni è il pareggio per 2-2 del 9 luglio 2020.

I quattro successi del Verona contro l’Inter in Serie A sono tutti arrivati in match casalinghi, completano il quadro 15 vittorie nerazzurre e dieci pareggi. Gli scaligeri hanno subito almeno due gol in tutte le ultime sette partite casalinghe contro l’Inter in campionato, rimanendo a secco in tre di queste. L’Inter ha vinto sei delle ultime nove gare in trasferta contro l’Hellas Verona in Serie A TIM (3N), segnando 20 gol nel parziale (2.2 di media a match).

STATO DI FORMA

L’Inter arriva al match del Bentegodi a quota 30 punti in classifica e con una striscia di 6 successi consecutivi in Serie A. Migliore attacco del campionato, la squadra di Antonio Conte ha segnato 32 gol nelle prime 13 partite: questo è il miglior inizio a livello realizzativo dell’Inter dal 2009/10 – con più di una rete in questo match, si tornerebbe al 1960/61, quando i centri erano 34 dopo 14 gare.

La squadra di Juric con 20 punti conquistati dopo 13 giornate giocate, sfida l’Inter dopo il pareggio per 1-1 contro la Fiorentina. Gli scaligeri in campionato hanno ottenuto 5 vittorie, 5 pareggi e 3 sconfitte con un bilancio di 17 gol segnati e 12 subiti e ad oggi hanno la seconda miglior difesa del campionato. I gialloblu hanno raccolto un solo punto nelle ultime tre gare interne di Serie A (1N, 2P): non registrano quattro partite di fila senza successi in casa nel massimo campionato dal settembre 2019 (sei in quel caso, 2N, 4P).

FOCUS GIOCATORI

Romelu Lukaku è uno dei tre giocatori dei top-5 campionati europei che dall’inizio della scorsa stagione (2019/20) ha realizzato tutti i rigori calciati tra chi ne ha tirati almeno 9. Il belga ha firmato tre degli ultimi sette gol dei nerazzurri che sono arrivati tutti nel secondo tempo.

Ivan Perisic dell’Inter ha preso parte a sei reti nelle sue ultime tre sfide di Serie A contro l’Hellas Verona, grazie a tre reti e altrettanti assist

Tra gli ex della sfida, Federico Dimarco, Marco Benassi, Faraoni e Eddie Salcedo che ha vestito la maglia dell’Inter, ma senza mai esordire in Serie A.

ALLENATORI

Ivan Juric e Antonio Conte si sono affrontati due volte in Serie A: una partita vinta e una pareggiata per il tecnico nerazzurro, che ha affrontato quattro volte il Verona in Serie A con un bilancio di due successi e due pareggi.

Ivan Juric ha giocato cinque partite da allenatore contro l’Inter in Serie A: per il tecnico del Verona un successo, un pareggio e quattro sconfitte.