Home La Settimana Verso Sampdoria-Inter: statistiche e precedenti

Verso Sampdoria-Inter: statistiche e precedenti

Verso Sampdoria-Inter: statistiche e precedenti. Numeri e curiosità sul match in programma il giorno dell'Epifania alle 15.

Verso Sampdoria-Inter: statistiche e precedenti

Numeri e curiosità sul match in programma il giorno dell’Epifania alle 15

Verso Sampdoria-Inter: statistiche e precedenti. Numeri e curiosità sul match in programma il giorno dell’Epifania alle 15.

Secondo appuntamento del 2021 per l’Inter che, dopo il successo sul Crotone, si appresta ad affrontare la Sampdoria al Ferraris. Nerazzurri in campo il giorno dell’Epifania, alle 15. Queste le statistiche, i precedenti e le curiosità sul match valido per la 16ª giornata di Serie A.

I PRECEDENTI TRA SAMPDORIA E INTER

Sfida numero 127 tra Inter e Sampdoria. Il bilancio dei 126 precedenti è a favore dei nerazzurri, con 69 successi a 20 e 37 pareggi che completano il quadro delle gare giocate in campionato.

L’Inter ha vinto tutte le ultime sei partite di Serie A contro la Sampdoria. Soltanto a cavallo degli anni ’40 e ’50 i nerazzurri hanno registrato sette successi consecutivi contro i blucerchiati in campionato. L’ultimo pari tra le due squadre risale all’ottobre 2015 (1-1, a segno Perisic): nei successivi 9 confronti, 7 vittorie dell’Inter e 2 della Samp.

Per quanto riguarda le sfide al Ferraris, l’Inter arriva da una striscia di sei vittorie consecutive, considerando le partite contro Sampdoria e Genoa.

Nella stagione 2019/2020 l’Inter ha vinto 3-1 a Marassi (Sensi, Sanchez e Gagliardini) e 2-1 a San Siro (Lukaku, Lautaro).

CURIOSITÀ: DA RANIERI A KEITA, GLI EX DI TURNO

Claudio Ranieri, attuale tecnico della Sampdoria, ha guidato l’Inter per 35 partite nella stagione 2011/2012, raccogliendo 17 vittorie, 5 pareggi e 13 sconfitte.

Tra le file dei nerazzurri è alla quarta stagione Milan Skriniar, che ha debuttato in Serie A proprio con la Sampdoria nella stagione 2016/2017.

Andrea Ranocchia ha disputato 14 match nel massimo campionato con i blucerchiati nel 2015/16, mentre Daniele Padelli ha vestito i colori della Samp senza però mai giocare tra Serie A e Serie B

Nella rosa blucerchiata due ex nerazzurri: Candreva e Keita.

Antonio Candreva ha giocato 124 partite di Serie A TIM segnando 12 gol con l’Inter. Quella nerazzurra è inoltre la vittima preferita del centrocampista della Sampdoria nella competizione (cinque reti, tutte con la maglia della Lazio).

Keita Baldé (una rete nella sua ultima presenza contro l’Inter in Serie A nel maggio 2017 con la Lazio) ha disputato 24 gare nel 2018/19 con i nerazzurri nel massimo campionato realizzando cinque reti.

STATO DI FORMA E STATISTICHE

L’Inter è al secondo posto in classifica con 36 punti, la Sampdoria è undicesima con 17 punti.

Con la vittoria sul Crotone l’Inter ha portato a 8 la striscia di vittorie consecutive in campionato (il record è di 17, fatto registrare dai nerazzurri nel 2006/2007). La marcia nerazzurra è sospinta da una grandissima eccellenza in fase realizzativa, con 40 gol segnati nelle prime quindici giornate (miglior attacco del campionato).

L’Inter è andata a bersaglio in ciascuna delle ultime 13 trasferte di Serie A (con una media di 2.5 gol a partita), parziale in cui non ha mai perso: nove successi e quattro pareggi per i nerazzurri.

La Sampdoria va in gol da 15 partite interne consecutive di Serie A TIM: si tratta della miglior striscia dei blucerchiati in casa nel massimo campionato dal 1994 (16 in quel caso).

FOCUS GIOCATORI

Con un gol di Lautaro Martínez (a quota nove reti in questo campionato), l’Inter potrebbe avere due giocatori (l’altro è Lukaku) in doppia cifra di gol dopo 16 gare stagionali di Serie A TIM per la prima volta dal 1958/59 (Angelillo e Firmani).

Con la prossima presenza, Samir Handanovic (attualmente 493 presenze) supererà Andrea Pirlo (493) nella classifica all-time per partite giocate in Serie A e raggiungerà Tarcisio Burgnich (494) al 16° posto.

In caso di presenza, il centrocampista dell’Inter Arturo Vidal (399) può diventare il primo giocatore cileno a tagliare il traguardo delle 400 presenze nei cinque maggiori campionati europei negli anni 2000.

La prossima sarà la 400a gara per Ashley Young nei cinque maggiori campionati europei.

LA SITUAZIONE DISCIPLINARE: EKDAL SQUALIFICATO

Diffidati
Inter: Brozovic
Sampdoria: Tonelli, Ramirez, Jankto

Squalificati
Inter: –
Sampdoria: Ekdal