Home La Settimana Verso Napoli-Inter, in gioco la finale di Coppa Italia contro la Juve

Verso Napoli-Inter, in gioco la finale di Coppa Italia contro la Juve

Stasera a Napoli l'Inter si gioca la finale di Coppa Italia, i nerazzurri devono rimontare la sconfitta di Milano, non sarà facile.

Verso Napoli-Inter, in gioco la finale di Coppa Italia contro la Juve

Stasera a Napoli l’Inter si gioca la finale di Cappa Italia, i nerazzurri devono rimontare la sconfitta di Milano, non sarà facile.

Verso Napoli-Inter, in gioco la finale di Coppa Italia contro la Juve. Le ultime indiscrezioni da Appiano dicono che Conte cambierà modulo e si voterà verso uno schieramento più. Nelle prove tattiche è stato provato più volte il 3-4-1-2,  dovrebbe partire  titolare Eriksen, nel ruolo du trequartista alle spalle di Lukaku e Lautaro. In mediana, spazio a Barella e Brozovic.

Qualche remora per la difesa, dove De Vrij e Bastoni hanno superato lievi fastidi muscolari e dove D’Ambrosio, non al meglio, resterà fuori con Godin e Matias Vecino, alle prese con un ginocchio in disordine. Sulle fasce, Candreva e Young favoriti sulla concorrenza. In panchina Sanchez apparso in grande spolvero negli ultimi giorni.

Conte dovrà partire forte e cercare il gol che rimetta in discussione lo 0-1 di Milano e constringa Gattuso a giocarsi la partita invece di attendere l’Inter.

PROBABILI FORMAZIONI:

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Demme, Zielinski; Politano, Mertens, Insigne.
Panchina: Meret, Karnezis, Luperto, Hysaj, Ghoulam, Fabian Ruiz, Elmas, Callejon, Lozano, Llorente, Milik.
Allenatore: Gattuso.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Malcuit, Manolas, Lobotka.

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Brozovic, Barella, Young; Eriksen; Lukaku, Lautaro.
Panchina: Padelli, Ranocchia, Pirola, Asamoah, Biraghi, Moses, Gagliardini, Borja Valero, Sensi, Sanchez, Esposito.
Allenatore: Conte.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Godin, D’Ambrosio, Vecino.

ARBITRO: Rocchi.
Assistenti: Del Giovane e Cecconi.
Quarto uomo: Mariani.
Var: Valeri (Giallatini).