Home La Settimana Verso Bologna-Inter: tutto sulla sfida di campionato

Verso Bologna-Inter: tutto sulla sfida di campionato

Verso Bologna-Inter: tutto sulla sfida di campionato. Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali la squadra di Conte torna in campo sabato alle 20:45 al Dall'Ara.

Verso Bologna-Inter: tutto sulla sfida di campionato.

Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali la squadra di Conte torna in campo sabato alle 20:45 al Dall’Ara.

Verso Bologna-Inter: tutto sulla sfida di campionato. Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali la squadra di Conte torna in campo sabato alle 20:45 al Dall’Ara.

L’ultimo sussulto, l’ultima volta: era il 14 marzo, venti giorni fa. Cross di Sanchez, incornata di Lautaro e vittoria per 2-1 sul campo del Torino. Resta quella l’ultima immagine di campo dei nostri nerazzurri: il Toro, Alexis e Achraf che festeggiano sul terreno di gioco. Era la 27.a di Serie A e quel successo aveva portato l’Inter a quota 65. La settimana successiva il rinvio del match con il Sassuolo, che verrà recuperato il 7 aprile, poi la sosta per gli impegni delle Nazionali.

L’Inter torna in campo sabato 3 marzo alle 20:45 al Dall’Ara contro il Bologna (qui gli appuntamenti in TV): si tratta della decima giornata del girone di ritorno della Serie A. Come detto, la squadra di Conte ci arriva non avendo disputato il match con il Sassuolo e dopo la pausa per le partite delle Nazionali, che hanno visto scendere in campo 9 nerazzurri: il più utilizzato è stato Milan Skriniar, autore di due gol (il riassunto sulle prestazioni dei nerazzurri lo trovate qui).

RIVEDI LA CONFERENZA STAMPA DI ANTONIO CONTE

SITUAZIONE DISCIPLINARE

Non ci sarà Rodrigo Palacio, il grande ex della sfida del Dall’Ara. L’ex attaccante nerazzurro deve scontare una giornata di squalifica. Nell’Inter sono quattro i calciatori in diffida: un giallo per Barella, Bastoni, Brozovic o Lukaku costerebbe lo stop nella sfida contro il Sassuolo di mercoledì.

Squalificati: Palacio (B, 1 giornata)

Diffidati: Dijks, Soriano, Tomiyasu (B); Barella, Bastoni, Brozovic, Lukaku (I).

STATO DI FORMA

L’Inter arriva alla sfida con il Bologna con una striscia di otto vittorie consecutive in campionato: solo una volta nella storia l’Inter ha conquistato nove vittorie di fila, nel 2007, quando i nerazzurri di Mancini vinsero 17 match consecutivi.

Il Bologna è reduce da due vittorie: solo due volte con Sinisa Mihajlovic ha ottenuto tre successi consecutivi nella competizione, la più recente nel febbraio 2020.

Bologna e Inter sono le due squadre che in questa Serie A hanno incassato meno reti nell’ultimo quarto d’ora di partita (quattro entrambe). Bologna (51.5%) e Inter (51.2%) sono le due formazioni che hanno finora registrato la miglior percentuale di tiri nello specchio nella Serie A.

I PRECEDENTI IN SERIE A

Incontro numero 148 tra le due squadre in Serie A. Nei 147 precedenti l’Inter ha un bilancio di 71 vittorie, 35 pareggi e 41 sconfitte. Al Dall’Ara, nella passata stagione, l’Inter vinse 2-1 in rimonta con una doppietta di Romelu Lukaku. Nel match di andata 2020/2021 a San Siro, invece, 3-1 per l’Inter con i gol di Lukaku e Hakimi (2).

Il Bologna ha vinto solo due delle ultime 13 sfide di Serie A contro l’Inter (4N, 7P), successi arrivati negli ultimi quattro confronti, entrambi però al Meazza. Inter e Bologna non pareggiano in Serie A dall’1-1 del settembre 2017: da allora quattro successi nerazzurri e due emiliani.

L’ultimo successo del Bologna al Dall’Ara contro l’Inter in Serie A risale al febbraio 2002: da allora i rossoblu hanno raccolto solo tre punti in 14 gare interne contro i nerazzurri (3N, 11P).

LE STATISTICHE DEI GIOCATORI

L’anno scorso aveva chiuso il campionato con 23 gol realizzati, in questa Serie A è già a 19: Romelu Lukaku può diventare il settimo giocatore nella storia della Serie A a segnare almeno 20 gol in due stagioni consecutive con la maglia dell’Inter (dopo Giuseppe Meazza, Amedeo Amadei, Roberto Boninsegna, Mauro Icardi, Stefano Nyers e Christian Vieri).

Nell’Inter, Alessandro Bastoni detiene un particolare primato stagionale riferito ai top-5 campionati europei: nessun giocatore ha iniziato più sequenze di gioco su azione che sono concluse con un gol rispetto a difensore nerazzurro: sette, al pari di Toni Kroos e Leon Goretzka.

Nicola Sansone ha proprio l’Inter come vittima preferita: ha segnato quattro reti contro l’Inter in Serie A, contro nessun’altra squadra ne conta di più nella competizione – l’ultima di queste risale tuttavia al febbraio 2015, quando vestiva la maglia del Sassuolo.

GLI EX DI TURNO: PALACIO NON CI SARÀ

Rodrigo Palacio, squalificato, non sarà della partita: l’argentino ha giocato 140 gare e segnato 39 gol in Serie A con la maglia dell’Inter, tra il 2012 e il 2017.

Ibrahima Mbaye ha un passato nel vivaio nerazzurro: sono quattro le presenze in campionato per il senegalese con la maglia dell’Inter, nel 2014/15, come Andrea Poli (18 presenze in Serie A con l’Inter nella stagione 2011/12)

Gary Medel ha disputato 91 gare e realizzato un gol in campionato con la maglia dell’Inter.

Sulla panchina del Bologna siede Sinisa Mihajlovic, 43 presenze e 6 gol con la maglia dell’Inter e due stagioni da vice di Roberto Mancini sulla panchina nerazzurra.

L’ARBITRO DELLA SFIDA: GIACOMELLI

Arbitro: Giacomelli.
Assistenti: Fiorito, Galetto.
Quarto Uomo: Marinelli.
VAR: Di Paolo.
Assistente VAR: Passeri.