Home La Settimana Napoli-Inter le pagelle

Napoli-Inter le pagelle

L'Inter fallisce il primo obiettivo della stagione

Napoli-Inter, le pagelle nerazzurre: Eriksen si sblocca, ma non basta. Lautaro flop totale

L’Inter fallisce il primo obiettivo della stagione

Napoli-Inter, le pagelle nerazzurre: Eriksen si sblocca, ma non basta. Lautaro flop totale. Di seguito le nostre pagelle dei giocatori nerazzurri:

Handanovic 5 – Incolpevole – ??? – sul gol di Mertens, per il resto solo ordinaria amministrazione. Messo in difficoltà da Bastoni, impacciato, rischia troppo  con i piedi su Politano ed in altre occasioni. Insufficiente: doveva occuparsi di organizzare la copertura su Insigne- insieme a Conte – nell’azione che ha portato al gol del pareggio partenopeo.

Skriniar 6 – Insigne è un brutto cliente, ma lo slovacco se la cava almeno nell’1 contro 1, solo qualche sbavatura. Che ci faceva in area a saltare mentre vincevamo a 4 minuti dalla chiusura del primo tempo?  Grave l’errore della mancata copertura di Insigne: il risultato andava mantenuto, inutile spingere subito: era il Napoli che avrebbe poi dovuto fare la partita, aprirsi di più e lasciare spazi. Non si lascia il solo Eriksen ad arrancare nel reparto difensivo: vogliamo tenere in considerazione il passo di Insigne e Mertens con quello di Mertens.

Young 5 – Si becca l’ammonizione al 12′ per un brutto fallo su Politano e rischia il rosso al 34′ sempre per un fallo sull’ex nerazzurro. Meglio in fase offensiva, ma non brilla. (dal 27′ st Biraghi 5 – Qualche iniziativa sulla sinistra, anche se i cross non sono mai precisi… Ci auguriamo che non venga riscattato.

De Vrij 5 – Sicuramente non al meglio, ma Conte non rinuncia al centrale olandese. Una prestazione senza infamia e senza lode. (dal 43′ st Ranocchia sv)

Bastoni 5 – Il meno sicuro del reparto arretrato. Un suo retropassaggio mette in seria difficoltà Handanovic, qualche falli inutili con l’uomo spalle alla porta, evanescente. Non è ancora il solito giocatore che conosciamo.

Candreva 6,5 – Sulla destra è un’autentica spina nel fianco, soprattutto nel primo tempo. Ha sul destro il pallone del 2-0, ma Ospina si supera…sulla ripartenza arriva il gol del pareggio del Napoli. (dal 27′ st Moses 6 – Il nigeriano entra subito bene in partita: suo il pallone per Sanchez che fa venire i brividi a Ospina).

Barella 6 – Si vede poco in fase di inserimento, ma fa un lavoro prezioso a centrocampo dove corre e recupera palloni su palloni.

Brozovic 6 – Dà un certo ordine alla squadra, ci prova spesso anche dalla distanza ma la mira non è quella dei giorni migliori.

Eriksen 6/7 – Dopo la sosta a causa del coronavirus, Conte lo rilancia titolare per la prima volta in un big-match. Il danese lo ripaga con il gol direttamente da calcio d’angolo, il primo del calcio italiano post-lockdown. Buono in marcatura su Demme, viene bruciato sulla corsa da Insigne in occasione dell’1-1, ma non ha nessuna colpa, non era compito suo. Nella ripresa Ospina gli nega due volte il gol.
(dal 43′ st Sensi sv)

Lukaku 5 – Ancora imballato, con Koulibaly non vede palla,  alla fine il belga si vede davvero pochissimo. Bello un suo colpo di testa nel primo tempo respinto da Ospina.

Lautaro Martinez 4 – Inguardabile, le voci di mercato di certo non lo possono lasciare indifferente, Mai pericoloso al tiro, la prova del Toro è insufficiente. Dal 27’st Sanchez 5 – Ci mette una manciata di minuti a far meglio del compagno, ma il suo diagonale si spegne a lato di poco).

Translate »