Home La Settimana Inter-Parma 2-2, Le parole del CEO Sport nerazzurro dopo Inter-Parma

Inter-Parma 2-2, Le parole del CEO Sport nerazzurro dopo Inter-Parma

Inter-Parma 2-2, Le parole del CEO Sport nerazzurro dopo Inter-Parma. Marotta: "Niente alibi, ma il VAR va utilizzato. Serve un confronto maggiore con la classe arbitrale.

Inter-Parma 2-2, Le parole del CEO Sport nerazzurro dopo Inter-Parma

Marotta: “Niente alibi, ma il VAR va utilizzato. Serve un confronto maggiore con la classe arbitrale

Inter-Parma 2-2, Le parole del CEO Sport nerazzurro dopo Inter-Parma. Marotta: “Niente alibi, ma il VAR va utilizzato. Serve un confronto maggiore con la classe arbitrale. Al termine di Inter-Parma, il CEO Sport nerazzurro Giuseppe Marotta ha parlato ai microfoni di Sky:

“Il mio intervento non serve per creare un alibi, perché per vincere bisogna buttare dentro la palla e la nostra prestazione non è stata delle migliori ma di questo parlerà il nostro allenatore. Fatta questa doverosa premessa è mio compito da dirigente dell’Inter esprimere un commento su certi episodi dopo sei partite, anche perché è l’unica occasione che abbiamo per farlo”.

“C’è un vuoto normativo e regolamentare perché il VAR interviene solo in caso di grave errore. Questo però non significa che debbano susseguirsi valutazioni sbagliate. Anche oggi c’era un evidente rigore a nostro favore, quindi o l’arbitro presta attenzione oppure il VAR va utilizzato. Se il VAR viene utilizzato solo parzialmente, si creano delle situazioni di forte disagio.

L’intervento tecnologico non può debellare gli errori ma deve limitarli e questo è il classico esempio di come debba essere usato questo supporto, anche perché tutto il mondo del calcio è favorevole all’utilizzo della tecnologia. Parlare di rigore certo sull’intervento di Balogh su Perisic è naturale, ma non sono qui per protestare.

Anche in Benevento-Inter c’è stato un rigore evidente non datoci, non stiamo cercando alibi ma serve un confronto più frequente tra dirigenti e classe arbitrale, lo dico con massima serenità.

Si creerebbe anche meno tensione e sarebbe agevolato l’operato degli arbitri”.

In chiusura, sulle difficoltà incontrate dalla squadra in questo avvio di stagione, ha concluso: “Stiamo vivendo tutti un momento difficilissimo, per tante circostanze. Sarà un campionato lunghissimo e aver riacciuffato questa partita deve farci vivere con massima serenità i prossimi impegni, anche se ovviamente non avremmo firmato per questo risultato prima della partita”.

Fonte sito ufficiale F.C. Internazionale