Home La Settimana Inter: ormai lontanissima dal sogno scudetto.

Inter: ormai lontanissima dal sogno scudetto.

L'Inter frena al Meazza a causa del pareggio per 3-3 contro il Sassuolo.

Inter: ormai lontanissima dal sogno scudetto.

L’Inter frena al Meazza a causa del pareggio per 3-3 contro il Sassuolo.

Inter ormai lontanissima dal sogno scudetto. L’Inter frena al Meazza contro il Sassuolo che strappa ai nerazzurri un pareggio per 3-3 a San Siro. Ospiti in vantaggio con Caputo, 1:1 di Lukaku (rigore), Inter avanti con Biraghi, 2:2 di Berardi (rigore), Borja Valero fa il 3:2, Magnani il 3:3 a pochi minuti dalla fine. Nel frattempo Gagliardini con un tocco magicamente morbido sbaglia un gol oltre il clamoroso sul 2-1 Inter. Probabilmente sul 3 a 1 avrebbe chiuso la gara.

Fingiamo di non ricordare anche il gol mancato da Candreva sul 3-2 Inter, anche il 4-2 avrebbe probabilmente chiusi la gara, ma onestamente dobbiamo dire che il gol fallito da Candreva non era poi così facile da mettere in rete. Questo il commento sul sanguinoso pareggio rimediato dall’Inter contro il Sassuolo di Roberto De Zerbi.

I nerazzurri, dopo un’inopinata eliminazione dalla Coppa Italia hanno ottenuto ancora una vittoria nel match di recupero della 25a giornata contro la Sampdoria per 2-1. Ora il sogno scudetto si allontana sempre di più per i ragazzi di Antonio Conte che dovrà riflettere molto in vista del futuro.

Allo stato dell’arte l’unico obiettivo concreto per i nerazzurri sembra essere l’Europa League. Ma per giocare questa competizione ci vorrà ancora del tempo. Priorità alla conclusione dei campionati.

Ma tentiamo di analizzare cosa nasconde il match di ieri sera contro il Sassuolo: sbagliata la marcatura in ripiegamento sull’uomo che fa l’ultimo passaggio, Caputo entra sfilando di dietro e trova pronta pronta una palla gol da non sbagliare. Pur in situazione di campo differente è il fratello del gol preso a Napoli da Insegne e Mertens: uomo che sfila e sul tentativo di marcatura mette per l’uomo libero, piattone e gol, diversa la situazione, quella fu una imbarcata con 60 metri di campo liberi; questa azione più manovrata nel breve, stavolta è l’uomo che sfila ed entra in area libero di segnare. Rigore Sassuolo, limpido come il cielo, mi domando come mai nessuno sia uscito per coprire Young senza costringerlo a forzare la giocata e fare fallo. Terzo gol? Manca la diagonale in chiusura sull’uomo che entra sul  secondo palo. E’ Magnani, non ha mai segnato in serie A e mai segnerà in futuro un gol così semplice. Tutti goal che potevano. essere evitati….

I 3 gol dell’Inter ci stanno tutti: il portiere è stato impegnato varie volte, ha preso 3 gol che potevano essere 5 e magari 6.

L’Inter ha gettato al vento la possibilità di avvicinare la Lazio di 3 punti, avevamo previsto la sconfitta a Bergamo ed è arrivata, è purtroppo mancata la vittoria nerazzurro. Il Sassuolo ha ha giocato un buon calcio prendendo quasi tutte le seconde palle, ripartendo basso con grande naturalezza e senza correre mai rischi, senza che l’Inter sia riuscita a pressare e chiudere le linee di passaggio. Davanti con 2 occasioni ha fatto 3 gol – vedasi rigore – A centrocampo buono e veloce il giropalla attivo e grande prontezza ne contrastare quello molto lento dell’Inter. Poi Gagliardini….commentate voi!