Home La Settimana Inter bella e determinata: Spal battuta 4-0

Inter bella e determinata: Spal battuta 4-0

L'Inter sale a quota 71 punti, vanno a segno Candreva, Biraghi, Sanchez e Gagliardini

Inter bella e determinata: Spal battuta 4-0

L’Inter sale a quota 71 punti, vanno a segno Candreva, Biraghi, Sanchez e Gagliardini

Inter bella e determinata: Spal battuta 4-0. Da un lato all’altro. Gli spazi, nel calcio, sono importanti. Come riempirli, con che tempi, con che efficacia, determina spesso il successo di un piano partita. A Ferrara l’Inter ha scandagliato ogni singolo centimetro del Mazza: ha trovato geometrie, ampiezza di gioco, supporto di tutti gli uomini nelle azioni offensive. E ha trovato una vittoria bella, meritata, convincente. Un 4-0 rotondo, grazie alle reti di Candreva nel primo tempo e di Biraghi, Sanchez e Gagliardini nella ripresa.

La vittoria sul Torino aveva permesso alla macchina nerazzurra di riprendere il suo percorso a pieno ritmo, senza soste né interruzioni. Nell’economia di un percorso in cui i miglioramenti vanno sempre ricercati, la prima missione a Ferrara era quella di non subire gol, non partire con un handicap, non essere costretti a rimontare.

SPAL con le spalle al muro, con lo spettro della B. Ma Inter determinata a non dare spazio e coraggio a una squadra con disperato bisogno di punti. Un piano di gioco chiaro, quello della squadra di Conte: muovere il pallone, costruire l’azione offensiva. Tanti uomini nella metà campo dei padroni di casa. Il segnale della consistenza nerazzurra arriva al quinto, con il palo di Brozovic, di sinistro, da fuori. A turno sono diversi i giocatori dell’Inter a dare il là alla manovra, con incursioni e percussioni. La SPAL ha provato a restare in piedi, con ordine e freddezza, appoggiata a Petagna, fondamentale nel lavoro offensivo e pericoloso con una girata sulla traversa.

Il gol al 37′, quello che ha indirizzato la partita, è il manifesto del piano-partita di Conte: azione lavorata sulla sinistra, con gli attaccanti coinvolti ma non finalizzatori. La palla arriva a Sanchez, spalle alla porta, e il cileno è bravissimo a trovare sul lato opposto, tutto solo, Candreva, per l’1-0. Tutti coinvolti, tutti focalizzati.

Come nella ripresa, quando l’Inter chiude i conti quasi con naturalezza, sviluppando buon gioco. Biraghi è uno dei più sollecitati. Prima trova il 2-0 con un preciso destro da fuori. Poi dipinge un meraviglioso cross di prima dalla sinistra per il gol di testa di Sanchez. Un 3-0 sacrosanto, reso ancora più rotondo dal poker servito da Gagliardini, bravo a farsi trovare nel posto giusto sull’assist di Young.

In un match che poteva chiudersi con un risultato ancora più ampio, due importanti traguardi statistici. Il primo quello di D’Ambrosio, entrato nella ripresa, per la 200esima presenza assoluta con la maglia dell’Inter. E poi Lorenzo Pirola, classe 2002, che ha fatto il suo debutto assoluto in nerazzurro. Due chicche in una bella serata che porta i nerazzurri a quota 71, a 6 punti dalla Juventus.

IL TABELLINO- SPAL-INTER 0-4

SPAL (4-4-2): 25 Letica; 26 Sala, 23 Vicari (66 Salamon 82′), 41 Bonifazi, 13 Reca (4 Cionek 66′); 11 Murgia (96 Tunjov 82′), 6 Valdifiori, 14 Dabo, 21 Strefezza (77 D’Alessandro 66′); 32 Cerri (31 Di Francesco 74′), 37 Petagna.
A disposizione: 22 Thiam, 65 Meneghetti, 7 Missiroli, 10 Floccari, 19 Castro, 27 Felipe, 40 Tomovic.
Allenatore: Luigi Di Biagio.

INTER (3-4-1-2): 1 Handanovic; 37 Skriniar, 13 Ranocchia, 95 Bastoni (33′ D’Ambrosio 63′); 87 Candreva (31 Pirola 79′), 77 Brozovic, 5 Gagliardini (20 Borja Valero 74′), 34 Biraghi (15 Young 63′); 24 Eriksen; 7 Sanchez (30 Esposito 79′), 10 Lautaro.
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 6 de Vrij, 11 Moses, 18 Asamoah, 32 Agoumé.
Allenatore: Antonio Conte.

Marcatori: 37′ Candreva (I), 55′ Biraghi (I), 60′ Sanchez (I), 73′ Gagliardini (I).
Ammoniti: Bastoni (I), Valdifiori (S), Murgia (S), Biraghi (I), Ranocchia (I).
Recupero: 1′ – 0′.

Arbitro: Giua.
Assistenti: Alassio, Gori.
Quarto Uomo: Abbattista.
VAR e Assistenti VAR: Doveri, Di Iorio.

Fonte del testo sito ufficiale F.C. Internazionale