ICC 2019 Inter-Tottenham 5-4 d.c.r.

I nerazzurri chiudono con una vittoria il percorso nella International Champions Cup: Sensi pareggia il gol di Lucas, poi la lotteria dagli 11 metri premia i ragazzi di Conte.

ICC 2019

I nerazzurri chiudono con una vittoria il percorso nella International Champions Cup: Sensi pareggia il gol di Lucas, poi la lotteria dagli 11 metri premia i ragazzi di Conte

ICC 2019 Inter-Tottenham 5-4 d.c.r.

 

La Settimana

LONDRA – Si è chiusa al Tottenham Hotspur Stadium l’avventura dell’Inter di Antonio Conte nella International Champions Cup 2019: 1-1 il risultato finale della sfida tra gli Spurs e i nerazzurri, che prima pareggiano il gol di Lucas con Sensi poi conquistano la vittoria ai rigori grazie a un super Handanovic e alle reti di RanocchiaDimarcoPolitano e Joao Mario.

Parte forte il Tottenham, che trova subito il vantaggio con Lucas Moura, che sfrutta una ripartenza dei suoi, entra in area servito da Lamela e batte Handanovic sul primo palo. Al 13′ la risposta dei nerazzurri con il cross dalla destra di Perisic, che vince il duello con Sanchez e pesca sul secondo palo Dalbert, il cui colpo di testa viene neutralizzato da Lloris. L’Inter insiste guadagnando campo: quattro minuti più tardi Perisic scambia con Esposito sulla trequarti e cerca il jolly dalla distanza; la conclusione però è troppo debole e non impensierisce l’estremo difensore degli Spurs.

Al 27′ è solo la sfortuna a negare ai nerazzurri il pareggio: Brozovic fa partire un gran destro da fuori area, Lloris è battuto ma il pallone colpisce il palo interno e attraversa tutta la linea di porta prima di terminare la sua corsa sul fondo. L’1-1 però è solo rinviato e arriva meritatamente al 37′: verticalizzazione di Dalbert, splendida giocata di Esposito che con una sponda perfetta libera Sensi davanti a Lloris; il numero 12 nerazzurro non sbaglia e riporta il risultato in equilibrio.

La ripresa inizia con due novità nell’undici interista: Barella e Politano prendono il posto di Gagliardini ed Esposito. Doppio cambio anche nel Tottenham, che inserisce Eriksen e Alderweireld per Sissoko e Vertonghen. I ragazzi di Antonio Conte confermano le sensazioni positive del primo tempo e continuano a proporsi nella trequarti avversaria occupando bene il campo. L’occasione migliore del terzo quarto di gara capita sui piedi di Perisic, innescato sulla sinistra con un lancio lungo: il numero 44 croato si accentra, entra in area e conclude con il destro ma viene murato da Alderweireld.

A poco più di un quarto d’ora dal 90′, Conte inserisce Pirola, Dimarco e Puscas. Proprio dagli ultimi due nasce un’occasione importante per il vantaggio: cross teso dalla sinistra di Dimarco e Puscas al centro dell’area si allunga in scivolata, ma non abbastanza per la deviazione vincente. Il pressing interista manda ancora in tilt il Tottenham al 77′: i nerazzurri recuperano palla e liberano al tiro Barella, il cui destro viene ben letto da Gazzaniga – subentrato a Lloris. Sul ribaltamento di fronte è Son, entrato poco prima al posto di Kane, a impegnare Handanovic: l’estremo difensore nerazzurro, inoperoso per tutta la parte centrale del match, si fa però trovare pronto e devia in corner.

Negli ultimi 600 secondi le tante sostituzioni su entrambi i fronti abbassano i ritmi del match, che si trascina sull’1-1 fino al novantesimo. Sono così i rigori a decidere la sfida: Handanovic si conferma super, neutralizza due penalty e permette ai nerazzurri – in gol con RanocchiaDimarcoPolitano e Joao Mario – di conquistare la meritata vittoria.

INTER-TOTTENHAM 1-1 (4-5 d.c.r.)
Marcatori: 3′ Lucas Moura, 37′ Sensi
Rigori: Eriksen (parato), Puscas (parato), Son (gol), Ranocchia (gol), Nkoudou (gol), Dimarco(gol), Alderweireld (gol), Politano (gol), Skipp (parato), Joao Mario (gol)

INTER: Handanovic; 33 D’Ambrosio, 6 De Vrij (38′ st Ranocchia 13), 37 Skriniar (29′ st Pirola 98); 87 Candreva (38′ st Joao Mario 15), 5 Gagliardini (1′ st Barella 23), 77 Brozovic(38′ st Agoumè 73), 12 Sensi (38′ st Borja Valero 20), 29 Dalbert (29′ st Dimarco 11); 44 Perisic (29′ st Puscas 97), 70 Esposito (1′ st Politano 16).
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 21 Longo.
Allenatore: Antonio Conte

TOTTENHAM: 1 Lloris (18′ st Gazzaniga 22); 16 Walker-Peters (34′ st Marsh 47), 6 Sanchez (34′ st Tanganga 57), 5 Vertonghen (1′ st Alderweireld 4), 3 Rose (34′ st Georgiou 42); 17 Sissoko (1′ st Eriksen 23), 28 Ndombele (34′ st White 72); 11 Lamela (43′ st Parrott 71), 8 Winks (18′ st Skipp 52), 27 Lucas Moura (34′ st Nkoudou 14); 10 Kane (18′ st Son 7).
A disposizione: 41 Whiteman, 49 Austin.
Allenatore: Mauricio Pochettino

AmmonitiCandreva (28′), Politano (26′ st)

Recupero: 1′ – 2′

Il Nerazzurro, l’unico vero quotidiano dei tifosi interisti!

Fonte sito ufficiale F.C. Internazionale

Print Friendly, PDF & Email