Coppa Italia TIM Inter-Lazio 4-5 dopo i calci di rigore: le dichiarazioni di Spalletti

Le dichiarazioni di Spalletti dopo la sconfitta contro la Lazio

Le dichiarazioni di Spalletti dopo la sconfitta contro la Lazio

Coppa Italia TIM Inter-Lazio 4-5 dopo i calci di rigore: le dichiarazioni di Spalletti

MILANO – Non può che esserci delusione nelle parole di Luciano Spalletti al termine di Inter-Lazio, quarto di finale di Coppa Italia deciso ai calci di rigore in favore dei biancocelesti: “All’inizio siamo stati impacciati, ci siamo fatti prendere dalla frenesia, una cosa da non fare mai contro squadre come la Lazio. Poi quando la partita è entrata nel vivo c’è stato equilibrio, ma ci è mancata lucidità nel far girare palla. Ci sono state tante occasioni da gol, da una parte e dall’altra. C’è stato equilibrio totale e ai rigori la Lazio ha meritato la semifinale”.

Quindi, parlando dei singoli: “Nainggolan? Ha avuto una serie di infortuni che non gli hanno permesso di allenarsi con continuità. Ha bisogno di minutaggio. Perisic? Bisognerà ridefinire i ruoli, il mercato è chiuso e lui è un professionista. Tornerà ad allenarsi e piano piano lo recupereremo”.

“Si rimane male quando si perdono partite così, all’ultimo respiro – ha concluso -. A questo livello la testa conta più di qualsiasi cosa, l’impatto emotivo incide anche se si lavora bene durante la settimana”.