Home La Settimana Conte: “Abbiamo voglia ed entusiasmo, contro la SPAL dovremo essere determinati”

Conte: “Abbiamo voglia ed entusiasmo, contro la SPAL dovremo essere determinati”

Le parole del tecnico nerazzurro prima della gara di questa sera contro la SPAL

Conte: “Abbiamo voglia ed entusiasmo, contro la SPAL dovremo essere determinati

Le parole del tecnico nerazzurro prima della gara di questa sera contro la SPAL

Conte: “Abbiamo voglia ed entusiasmo, contro la SPAL dovremo essere determinati”. A quattro giorni dal successo casalingo contro il Torino, i nerazzurri si preparano ad affrontare la SPAL di Di Biagio nella gara valida per la 33esima giornata di Campionato. Alla vigilia del match le parole di Antonio Conte: “Dobbiamo arrivare alla sfida con la stessa voglia e lo stesso entusiasmo che stiamo dimostrando, cercando di dare il massimo e di ottenere 3 punti che sarebbero molto importanti”.

I nerazzurri arrivano alla gara a quota 68 punti in classifica dopo 32 giornate, 18 marcatori diversi in campionato e solo 4 sconfitte alle spalle: “Sono numeri che testimoniano le ottime cose che sta facendo questa squadra e devono essere uno stimolo per continuare su questa strada cercando anche di fare meglio. Stiamo facendo un lavoro importante per il quale devo ringraziare anche lo staff tecnico che mi aiuta e mi segue, prepara i video della partita appena fatta, l’analisi di quelle che andremo ad affrontare, mi aiuta negli allenamenti e in tutto. Sicuramente c’è bisogno di una grandissima collaborazione e di uno staff di qualità che per fortuna io ho”.

Sul match contro la SPAL di Di Biagio: “Bisogna affrontare la partita con attenzione, con il giusto piglio e determinazione fin dal fischio d’inizio. Affrontiamo una formazione che ha una classifica deficitaria ma non dimentichiamo che squadre come l’Inter danno sempre grandi stimoli, quindi bisognerà fare grande attenzione, conterà molto il nostro atteggiamento, la nostra determinazione, l’entusiasmo che abbiamo e la voglia di continuare a fare bene e di cercare di ottenere la vittoria”. Di Biagio? “Era l’allenatore dell’U21 quando io ero allenatore della Nazionale, è molto preparato e serio, sa quello che vuole. Ha preso una situazione abbastanza delicata e difficile ma sono esperienze che ho fatto anche io a inizio carriera ed è giusto che lui le faccia perché l’esperienza conta molto in questo lavoro”.

Infine le diverse situazioni da valutare nella rosa: “Moses è a disposizione, Nicolò Barella sta procedendo, ha cominciato a lavorare con la palla e ci auguriamo di averlo a disposizione per la prossima partita. Per Vecino c‘è sempre questo problema al ginocchio, Sensi sta continuando a fare delle cure e Lukaku sta smaltendo questa contrattura che ha avuto, speriamo di riavere anche lui quanto prima”.

Fonte testo ed immagini sito ufficiale F.C. Internazionale .