Home In primo piano Un grande interista è volato in cielo, ciao Alberto

Un grande interista è volato in cielo, ciao Alberto

Un grande interista è volato in cielo, ciao Alberto. Da ragazzi spesso andavamo insieme a vedere la nostra amata squadra, ricordo in modo speciale Ajax-Inter a Rotterdam e il match di San Siro Inter-Borussia Moenchengladbach.

Un grande interista è volato in cielo, ciao Alberto!

Da ragazzi spesso andavamo insieme a vedere la nostra amata squadra, ricordo in modo speciale Ajax-Inter a Rotterdam e il match di San Siro Inter-Borussia Moenchengladbach.

Un grande interista è volato in cielo, ciao Alberto. Da ragazzi spesso andavamo insieme a vedere la nostra amata squadra, ricordo in modo speciale Ajax-Inter a Rotterdam e il match di San Siro Inter-Borussia Moenchengladbach.

Da anni non viveva più in Italia, si era trasferito in Paraguay, dove ha creato una bellissima famiglia, Alba, la moglie gli ha dato 2 splendide figlie: Beatrice e Francesca. Beatrice, la figlia maggiore ha portato ancora più gioia con 2 bellissime bambine e la terza è in arrivo; lui la vedrà dal cielo.

Aveva creato una famosa azienda di ristorazione ad Asuncion, era felice e fortunato, ma il destino gli ha voltato improvvisamente le spalle: in un terribile incidente motociclistico ha perso una gamba irrimediabilmente, poi è stato colpito da una malattia cattiva al fegato e nel frattempo è mancata in Italia la sua splendida mamma!

Il 19 ottobre scorso è venuto a trovarmi in Italia, ma la cattiva malattia al suo fegato, ha posto fine alla sua vita in una notte maledetta!

Aveva capito che la sua morte era vicina e mi ha detto: “Me ne vado felice, morirò nella mia terra e riposerò accanto a mamma e papa’, il suo ultimo desiderio.

Ciao Alberto, gli amici ti ricorderanno sempre!

Inter vinci per Alberto, sono certo che oggi dal cielo vedrà la partita.