Home In primo piano Oaktree-Inter, accordo da 275 mln: sostituirà Lion Rock.

Oaktree-Inter, accordo da 275 mln: sostituirà Lion Rock.

Oaktree-Inter, accordo da 275 mln: sostituirà Lion Rock. La conferma e l'annuncio dovrebbero essere molto vicini.

Oaktree-Inter, accordo da 275 mln: sostituirà Lion Rock.

La conferma e l’annuncio dovrebbero essere molto vicini.

Oaktree-Inter, accordo da 275 mln: sostituirà Lion Rock. La conferma e l’annuncio dovrebbero essere molto vicini.

Oaktree Capital Group acquisterà una quota di minoranza dell’Inter, nell’ambito di un accordo da 275 milioni di euro (336 milioni di dollari) volto a sostenere le difficoltà finanziarie della squadra nerazzurra. La conferma arriva anche dall’agenzia Bloomberg, che ha interpellato fonti vicine alla questione, rimaste anonime, dalle quali ha ottenuto gli ultimi aggiornamenti: il fondo statunitense è vicino all’acquisto del 30% del pacchetto azionario dell’Inter di proprietà della società di private equity LionRock Capital Ltd. con sede a Hong Kong, per fornire un prestito tanto necessario alla squadra. La mossa potrebbe alla fine portare il fondo con sede negli Stati Uniti a prendere il pieno controllo della società.

Bloomberg spiega quale sarà il passaggio cruciale dopo il quale l’affare potrà essere definito: le dimissioni dal Cda di Viale della Liberazione di Tom Pitts, membro in quota Lion Rock, che dovrebbero arrivare già nella giornata odierna. I rappresentanti di Inter, Oaktree e LionRock hanno rifiutato di commentare. I colloqui finali sono in corso e c’è ancora una percentuale di rischio che l’operazione possa saltare, sostengono le fonti. Oaktree collaborerà inizialmente con Suning per rinnovare le finanze dell’Inter. Se Suning non sarà in grado di ripagare il suo debito dopo tre anni, il prestito potrebbe trasformarsi in azioni permettendo al fondo statunitense di prendere il controllo dell’Inter, hanno detto gli interpellati.

Fonte: Fcinternews

Le immagini pubblicate su www.ilnerazzurro.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.