Home In primo piano L’Inter pronta a scattare per la ripartenza

L’Inter pronta a scattare per la ripartenza

Sensi, Barella e Brozovic abituati a partire a mille, l'Inter vuole partire subito forte

L’Inter pronta a scattare per la ripartenza

Sensi, Barella e Brozovic abituati a partire a mille, l’Inter vuole partire subito forte

L’Inter pronta a scattare per la ripartenza. La partenza dai blocchi è qualcosa che può mandare al manicomio uno sprinter. La partenza però, è anche molto allenabile. Antonio Conte, se lavorasse con i centometristi, la adorerebbe. Non è un caso che le sue squadre escano dai blocchi alla grande: quest’anno nelle prime sei di campionato, sei vittorie. La stagione anomala gli fornisce ora un’altra partenza vera e propria: scattare subito sarà ancora più importante, perché si tratta di sprint su 12-13 giornate. E perché ci si ritrova già a rincorrere Juve e Lazio.

l’Inter ha a disposizione alcuni scattisti che si accendono prima degli altri: l’Inter del 6 su 6 aveva la faccia di Stefano Sensi. Misure tascabili, 62 kg, l’ex Sassuolo è il prototipo del giocatore che entra in forma presto. Fisico simile ma percorso opposto per Niccolò Barella. Con i due piccoletti il centrocampo dell’Inter è partito a razzo, anche perché l’uomo che deve dettare i tempi iniziò bello carico.

Due dei tre gol stagionali di Brozovic sono arrivati in fase di decollo. Avere tre “nati pronti” al centro del campo può essere un’arma immediata in più. Ma quattro delle sei vittorie di inizio campionato nacquero dalla solidità difensiva (Handanovic imbattuto): Skriniar avrebbe mostrato qualche difficoltà di adattamento al modulo solo più tardi, confermando che la struttura fisica non lo condiziona a inizio “corsa”, De Vrij non risentì di due assenze per infortunio e poi si piazzò con costanza nel banco dei migliori, occupato spesso anche in seguito.

Fonte Gazzetta dello Sport