Home In primo piano Grand Tower nuovo azionista di controllo del club nerazzurro

Grand Tower nuovo azionista di controllo del club nerazzurro

Grand Tower nuovo azionista di controllo del club nerazzurro. Cambia la catena di controllo dell’FC Inter, dopo l’accordo di finanziamento da 275 milioni di euro concluso nei giorni scorsi con il fondo Oaktree Capital Group.

Grand Tower nuovo azionista di controllo del club nerazzurro

Cambia la catena di controllo dell’FC Inter, dopo l’accordo di finanziamento da 275 milioni di euro concluso nei giorni scorsi con il fondo Oaktree Capital Group.

Grand Tower nuovo azionista di controllo del club nerazzurro. Cambia la catena di controllo dell’FC Inter, dopo l’accordo di finanziamento da 275 milioni di euro concluso nei giorni scorsi con il fondo Oaktree Capital Group.

E’ quanto emerge dalla lettura dei documenti pubblicati sul sito del club nerazzurro, contestualmente ai risultati economico-finanziari di Inter Media and Communication S.p.A. relativi al periodo 1° luglio 2020-31 marzo 2021.
L’azionista di controllo dell’Inter è ora Grand Tower”, una nuova holding lussemburghese, che detiene il 68,55% della società.
Grand Tower è interamente posseduta da una nuova entità, sempre di diritto lussemburgese, Grand Sunshine Sarl, che, a sua volta, è interamente controllata da Great Horizon Sarl. Quest’ultima, si apprende, è parte di Suning Holdings Group, la conglomerata cinese.
Il riassetto della catena di controllo dell’Inter in Lussemburgo – scrive Reuters – ricorda quello avvenuto a monte del Milan quando Elliott prestò più di 300 milioni di euro a Li Yonghong per concludere la compravendita del club rossonero. Secondo quanto spiegato da più fonti a conoscenza della situazione, Suning ha messo in pegno le azioni del club a garanzia dei fondi ricevuti.
Ma questa non è l’unica novità di giornata in casa Inter. Infatti, dopo la risoluzione con l’ormai ex tecnico Antonio Conte, il club campione d’Italia è pronto ad accogliere Simone Inzaghi e, ieri, ha annunciato il prolungamento di contratto, fino al 2024, del difensore Alessandro Bastoni, pilastro della retroguardia nerazzurra e della Nazionale italiana.
Fonte: Sporteconomy.
Le immagini pubblicate su www.ilnerazzurro.it sono state reperite sul web e giudicate di pubblico dominio. Chiunque vanti diritti su di esse può contattarci per chiederne la rimozione.