Home In primo piano Coppa America: Luna Rossa scatta e vince la quinta regata

Coppa America: Luna Rossa scatta e vince la quinta regata

Coppa America: Luna Rossa scatta e vince la quinta regata. I neozelandesi pareggiano i conti nella sesta: ancora pari: 3 a 3.

Coppa America: Luna Rossa scatta e vince la quinta regata

I neozelandesi pareggiano i conti nella sesta: ancora pari la sfida: 3 a 3

Coppa America: Luna Rossa scatta e vince la quinta regata. I neozelandesi pareggiano i conti nella sesta: ancora pari: 3 a 3.

La barca italiana, parte benissimo nella quinta prova e schianta l’avversario. Nella seconda non si ripete (buco di vento?) e i Kiwi, ancora una volta raggiungono il pareggio. Domani altre due prove.

Non si rompe la parità in questa Coppa America numero 36 che si sta confermando come una delle più equilibrate dal 1983. Luna Rossa vince la prima partenza, ma non si ripete nella seconda (nel dopo regata ha parlato di un “buco di vento” che ha determinato la scarsa reattività della barca italiana) dove Peter Burling è molto più rapido nell’arrivare sulla linea.

Questi due eventi nelle regate con vento largamente sotto i 10 nodi, condizionano entrambe le regate: 3-3. Il golfo di Hauraki è un catino che ribolle. Migliaia di persone nelle barche che vanno sul campo di regata A per questa giornata di mare, ma soprattutto di Coppa America. Team New Zealand entra a sinistra che finora era stato il lato fortunato (4 vittorie su 4 per la barca che entrava da qui), ma questa volta Spithill fa buona guardia, controlla Peter Burling in partenza lo tiene distante dalla linea e attraversa la linea con grande vantaggio rispetto alla barca Kiwi.

Ci sono meno di 8 nodi, le condizioni migliori per Luna Rossa, ma Team New Zealand si dimostra una barca molto veloce anche con arie leggere. Solo che Luna Rossa controlla la regata dall’inizio alla fine, copre ogni virata dei neozelandesi e ancora di più va a giocare con il vento quando ne ha la possibilità. Rispetto alla giornata precedente non sbaglia una manovra e si avvantaggia di una ottima manovrabilità della propria barca.

Luna Rossa fa una regata di controllo e gestisce un vantaggio che non scende mai sotto i 18” quelli finali sulla linea. Prima di attraversare il traguardo, quando la regata non è ancora finita Jimmy Spithill sprona i compagni: “Get ready for next one”. “Pronti per la prossima”. “Bravi Raga” aggiunge Checco Bruni che nelle interviste ufficiali: “Forse Team New Zealand ha una barca più performante e più veloce, se guardiamo le cifre, ma alle volte potrebbe non bastare. Credo che abbiamo navigato molto meglio di ieri, non commettendo errori. E Jimmy ha fatto una grandissima partenza che è sempre un bel vantaggio in queste regate”.

Fonte Gazzetta dello Sport