Ora si vola a Eindhoven, il 3 ottobre sera ci attende il PSV

Mercoledì 3 ottobre ci attende la seconda gara di UCL

Terzo match della storia contro il PSV, i precedenti? Ovviamente 2 – 0 per noi e….non c’è 2 senza 3…

L’Inter batte il Cagliari senza grossi patemi nella settima di campionato, si riaffaccia nelle zone della classifica che le competono e allunga testa e gambe verso l’Olanda, dove farà visita al Psv.

Un match che inizia a voler dire qualcosa in chiave qualificazione agli ottavi di Champions.

La partita di ieri sera ha consentito a mister Spalletti di dare gamba a chi poco aveva giocato in questo primo scorcio di stagione, ed a far rifiatare qualche big in attesa di un prossimo tour tosto fatto di derby, Barcellona e Lazio,

Salutari quindi i tre punti portati a casa grazie alle reti di Lautaro Martinez e Politano, ad aprire e chiudere una partita che poteva creare difficoltà, ma che in realtà ha visto un Cagliari che a sprazzi ha provato a rendersi pericoloso con alcuni contropiede.

Ora come detto testa ad Eindhoven, città della Philips, con la squadra di casa che in campionato è a punteggio pieno dopo sette giornate

I nerazzurri rimessisi in piedi dopo la gara con il Tottenham, cerca di far punti con un orecchio teso a Londra, dove gli uomini di Pochettino ospitano il Barcellona.

Inutile dire che tornare dall’Olanda con un risultato positivo, sarebbe utilissimo visto che poi saranno Icardi & c a recarsi in Spagna Importante sarà anche l’atteggiamento che la squadra terrà nel corso della partita.

Gli uomini ci sono, il gioco sta arrivando, manca forse l’esperienza in giocatori che fino a un mese fa la Champions l’avevano vista solo sui giornali.

Quell’esperienza che in qualche caso porta in dono punti importanti.

Amala

Print Friendly, PDF & Email