Home Calciomercato Il Barcellona non sta pensando a Lautaro o Neymar

Il Barcellona non sta pensando a Lautaro o Neymar

Secondo AS, questo è il pensiero di Javier Tebas, a capo della Liga Spagnola

Il Barcellona non sta pensando a Lautaro o Neymar

Secondo AS, questo è il pensiero di Javier Tebas, a capo della Liga Spagnola

Il Barcellona non sta pensando a Lautaro o Neymar. Negli ultimi giorni Javier Tebas, noto avvocato spagnolo, a capo della Liga, ha espresso la sua opinione sul prossimo mercato delle squadre Spagnole ed in particolare sul Barcellona, che negli ultimi 2 mesi avrebbe messo nel mirino Neymar e/o Lautaro Martinez.

Nell’ultima uscita Javier Tebas ha ribadito che il calcio spagnolo ha grossi problemi di liquidità e prima di rivedere i club iberici fare i grandi affari di mercato, come spesso è accaduto negli anni scorsi, sarà necessario veder passare almeno un biennio. Il numero 1 della Liga ha voluto far presente che il Barcellona ha un buco di oltre 270 milioni: una premessa ostativa per immaginare di poter soddisfare le pretese dell’Inter per Lautaro ed una cifra ben maggiore per convincere il PSG a cedere Neymar. Non immaginabile il passaggio di Lautaro dall’Inter, fantascientifico il doppio passaggio dei 2 calciatori ai Blaugrana.

 L’Inter non intende certamente attendere passivamente che i sogni dei catalani diventino realtà e divenga possibile chiudere l’affare Lautaro. L’interesse per Neymar non è mai entrato in una fase di trattativa, è sempre rimasto un sogno per il Barça.

Parliamo quindi a parlare del deal Barcellona-Inter per Lautaro Martinez. Il giocatore è lusingato dall’interesse di un grande club come il Barcellona è sicuramente attratto dell’ingaggio faraonico  di cui si è parlato. Il Barça ha ormai compreso l’elevato valore del cartellino del giocatore nerazzurro e la ferma posizione dei dirigenti nerazzurri: o 111 milioni su tavolo o Lautaro rimane in nerazzurro.

Nel frattempo all’Inter di inizia a parlare della trattativa di rinnovo per l’argentino. Lautaro è chiaramente lusingato dall’interesse di un club come il Barça, ma allo stesso tempo sa bene che l’Inter non accetterà cessioni al ribasso. Il rapporto tra la società nerazzurra ed il giocatore è molto buono e di reciproca fiducia, non disdegnerebbe rimanere a Milano con un contratto adeguato, non certo come la sparata dei 10 milioni netti del bluff catalano. Semplicemente una adeguata rivalutazione a salire del contratto attuale.

E’ molto verosimile che nei prossimi 15 giorni la famiglia di Lautaro, che cura gli interessi del giocatore venga invitata in sede per porre le basi di un accordo di reciproca soddisfazione e porti il ragazzo a rimanere in nerazzurro.