Home Calciomercato Calciomercato Inter: situazione sempre nebulosa, nessuna schiarita.

Calciomercato Inter: situazione sempre nebulosa, nessuna schiarita.

Molti, troppi i nomi accostati all'Inter in queste settimane.

Calciomercato Inter: situazione sempre nebulosa, nessuna schiarita.

Molti, troppi i nomi accostati all’Inter in queste settimane.

Calciomercato Inter: situazione sempre nebulosa, nessuna schiarita. Ne avevamo  parlato nel nostro articolo del 5 giugno u.s. e per il momento confermiamo la nostra impressione. E’ tramontata la pista Cavani, che a quanto risulta avrebbe scelto l’Atletico Madrid di Simeone. Cavani non sarebbe venuto a Milano senza la certezza di essere titolare ed ha preso la sua decisione che definiamo ovvia.

Infatti nel caso di permanenza di Lautaro in nerazzurro, il problema non era in discussione: Lukaku e Lautaro titolari, Cavani in panchina. Nel caso in partenza di Lautaro, Cavani avrebbe potuto pensare di essere titolare, ma il Matador è giocatore kilometrato e difficilmente avrebbe ricoperto il ruolo di titolare, visto che per l’Inter si profila una stagione di oltre 55 gare, impensabile per l’uruguaiano sostenere un peso del genere. L’Inter avrebbe quindi dovuto coprirsi almeno con una terza punta.

La partenza di Lautaro avrebbe costretto l’Inter a coprire il reparto offensivo con 2 punte affidabili e Cavani non sarebbe stata certo la seconda, l’alternativa ad una delle 2 punte titolari. Lukaku, Lautaro + terza punta + Cavani. Una soluzione affidabile, ma poco gradita all’ex giocatore di Napoli e PSG.

Secondo voci provenienti dal giro dei procuratori l’Inter. come terza punta, punterebbe su un giocatore di prima fascia, Belotti (???) ed avrebbe potuto confermare Sanchez come quarta. Strada difficilmente percorribile: Cairo vuole tenersi ben stretto il Gallo, che a sua volta, con mote probabilità non avrebbe accettato il ruolo di terza punta per non perdere la nazionale, in vista degli Europei.

Altro nome abbinato all’Inter è quello di Chiesa, che a nostro parere, per le sue caratteristiche non sarebbe adatto a ricoprire il ruolo di seconda punta…

Molti altri, almeno 4 potrebbero essere le alternative, ma tutti difficili da raggiungere.

Ci vorrà tempo e sarà necessario dipanare il problema Lautaro resta, Lautaro parte… Il mercato terminerà il 5 ottobre, il tempo c’è per questa scelta non facile. Chi potrebbe essere? Forse Marotta, Conte ed Ausilio hanno idee chiare, ma per il momento non trapela nessuna voce con il crisma della credibilità.