Home Altre Notizie Verona-Inter, the man of the match

Verona-Inter, the man of the match

Verona-Inter 1-2, the man of the match. I giocatori decisivi e "the man of the match"

Verona-Inter, the man of the match

I giocatori decisivi e “the man of the match”

Verona-Inter 1-2, the man of the match. I giocatori decisivi e “the man of the match”.

Il 2020 dell’Inter si è chiuso con il successo contro l’Hellas Verona firmato da Lautaro Martinez e Milan Skriniar che ha permesso alla squadra di Conte di centrare la settima vittoria consecutiva in campionato e di salire a quota 33 punti in classifica mantenendo il miglior attacco del campionato (34 i gol segnati in Serie A). 

Si sono messi in vista:

Hakimi, con l’assist per il gol di Lautaro, il quarto stagionale, si è confermato l’unico giocatore al primo anno di Serie A finora ad avere all’attivo già 4 gol e 4 assist in questo campionato. Primo tempo a ritmo blando come tutta la squadra, devastante nel secondo tempo.

Lautaro Martinez, decisivo grazie al gol (bellissimo) che ha deciso il vantaggio nerazzurro, sempre pericoloso e propositivo

Skriniar, il 2020 si è chiuso con il suo ritorno al gol da febbraio 2018, una rete fondamentale per chiudere l’anno con una vittoria

Lukaku, manca il gol ma non una quantità di lavoro impressionante, spunti, generosità e prove di forza:il belga ha ingaggiato ben 27 duelli uno contro uno.

A nostro parere la palma di “man of the match” è ancora preda del nostro esterno destro, che ci invidia lo stesso Bolr, grande Akimi.