Verso Atalanta – Inter, la conferenza stampa di Luciano Spalletti

Spalletti: siamo pronti per il rush finale

APPIANO GENTILE – Mattinata di conferenza stampa per mister Spalletti, che ha risposto alle domande dei giornalisti presenti. “Il risultato di Torino sicuramente non è stato positivo, anche perché per come abbiamo lavorato la squadra non lo meritava. Abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, abbiamo tentato di giocare nell’altra metà campo, un po’ ci siamo riusciti, un po’ no. Ma se non mantieni bene l’equilibrio rimane la via di mezzo e subisci delle ripartenze a campo aperto. Abbiamo preso gol nel momento in cui gli eravamo addosso”.

“Abbiamo ancora tutto in mano nostra, dipende ancora tutto da noi. La squadra, io, tutto l’ambiente Inter conosciamo bene chi siamo e qual è la nostra situazione. Siamo dentro la figura che ci aspettavamo e alla quale aspiravamo all’inizio del campionato. Siamo preparati per questo rush finale”. “Man mano che passa il tempo siamo tutti consapevoli che le opportunità sono sempre meno e vanno sfruttate. Domani dobbiamo fare risultato. Le condizioni di Candreva, Miranda e Vecino sono da valutare. Dalbert è un bravo ragazzo, ha delle qualità, una corsa importantissima, ci vuole anche la tranquillità per poterle esibire. Secondo me ci può stare qualsiasi cosa, vediamo come va a finire il campionato. Insieme a lui e alla società faremo delle valutazioni”.

“Rafinha è un buon calciatore che ci può dare una mano importante. L’Inter sa e ha saputo cavarsela anche senza gli stessi calciatori. Va valutato di volta in volta, ma è sicuramente un calciatore forte che ha attualmente una condizione corretta per essere scelto per una formazione forte come quella dell’Inter”. “Secondo me il calcio italiano si sta migliorando di volta in volta. È un buon modo di lavorare quello che abbiamo adesso”.