Verso Torino - Inter, la conferenza stampa di Luciano Spalletti

SPALLETTICONINV

Le parole del tecnico nerazzurro alla vigilia di Torino-Inter: "Siamo una squadra che può ambire a fare qualcosa di importante. I giocatori hanno ripreso in mano le proprie capacità e qualità"

APPIANO GENTILE - Consueta conferenza stampa pre partita per Luciano Spalletti, che ha risposto così alle domande dei giornalisti presenti. "È dall'inizio dell'anno che le partite sono ostiche e difficili. Il Torino personalmente ho anche avuto difficoltà ad incontrarlo, sono abituati per tradizione a lottare. Dobbiamo subito pensare a ciò che dovremo affrontare per portare a casa la vittoria. Tanti ex? Se sono stimolati contro di noi allora abbiamo contribuito alla Serie A... È pieno. Dobbiamo avere quella qualità e quella forza per affrontare queste ultime partite dove ci saranno più insidie per cui dobbiamo trovare delle soluzioni".

"Ci trovo gusto a lavorare all'Inter. Mi piaceva già prima, ora ancora di più. Sono contento di farne parte, è una cosa che mi dà gioia. Siamo una squadra totale nel modo di fare, nelle potenzialità che evidenziamo dentro la partita. Siamo una squadra che può ambire a fare qualcosa di importante migliorando la propria performance. Le soluzioni le abbiamo noi, le abbiamo dentro".

"Rendimento della difesa? Deve essere coinvolto un po' tutto l'atteggiamento della squadra. Ciò che è cresciuto è il gruppo, la testa dei giocatori che hanno trovato la soluzione, hanno ripreso in mano le proprie capacità e qualità. Si sono messi a disposizione l'uno dell'altro per trovare questa soluzione totale. Un risultato può essere determinato da un campione, ma la differenza la fa come si comporta la squadra nella sua globalità".

"Miranda ha fatto delle prove, il risultato è stato positivo. Guarderemo nelle prossime ore come andrà. Karamoh sta bene e si sta allenando bene, probabilmente è vero che avrei potuto impiegarlo qualche minuto in più. Per il finale di campionato è quello che ha le doti per dare spunti personali di cui un po' tutte le squadre hanno bisogno".

"Il Torino ha un reparto d'attacco di qualità, Belotti ha la stoffa del bomber e del campione. Ci sarà da lavorare singolarmente e di reparto in maniera corretta. Abbiamo già incontrato altri giocatori come Belotti e siamo riusciti a far bene, per questo siamo fiduciosi per le nostre qualità".

"Ci sono svariate cose che rappresentano insidie che possono creare difficoltà e mettersi di traverso. Abbiamo sempre pensato di dover avere la forza di mettere da parte qualsiasi cosa che sia d'intralcio. Continueremo a fare questo tipo di ragionamento. Abbiamo delle potenzialità. Le insidie sono per tutti allo stesso modo".

 

 

 

IlnerazzurroLogo

Autore della notizia

Prev Verso Inter - Torino, diramate le convocazioni
Next Verso Torino - Inter, attenzione ai diffidati...

Matmag Assistenza Informatica