Sabatini vuole riuscire nell'impresa di fare mercato a gennaio anche senza risorse finanziarie

CalciomercatoNuovoLogo

Sabatini vuole riuscire nell'impresa di fare mercato a gennaio anche senza risorse finanziarie

Nel caso in cui dovesse riuscire sarebbe l'impresa più grande di una fulgida carriera!

l'Inter non vuole rinunciare al quarto posto nella classifica finale, che regalerà la qualificazione diretta alla Champions league 2018 - 19. Tuttavia Walter tenterà di fare mercato anche senza quelle risorse finanziarie che Suning gli ha negato nel suo viaggio a Nanchino. Al momento i giocatori più vicini all'Inter sarebbero l'atalantino Alessandro Bastoni, cventrale difensivo di belle speranze, ma di poca esperienza ad alti livelli; pare molto vicino all'Inter Rafinha, il centrocampista del Barcellona. "La formula del prestito è ancora da definire, ma in linea di massima ci sono però già tutti gli accordi necessari, sia fra i club sia fra il giocatore e l’Inter. Prima delle firme definitive serviranno naturalmente ulteriori e accurate verifiche fisiche su un ragazzo che per vari problemi non gioca una gara ufficiale dallo scorso aprile. 

Ancora nessuna risposta alla Lazio in merito a Stefan De Vrij: il club di Lotito, ormai, pare essersi rassegnato a perderlo a zero euro a giugno. "La Lazio, così come fu per Biglia, ha prodotto il massimo sforzo economico, offrendo un ingaggio triennale + bonus, che  non sarebbe bastato per convincere l’olandese a firmare. Se De Vrij è un affare solo tra Lazio e Inter un accordo tra Lazio ed Inter ed il giocatore non potrebbe essere fattibile nel breve, De Vrij, partendo a parametro zero, a Milano potrebbe guadagnare dai 3 milioni di euro in su, per l'accordo a gennaio un piccolo indennizzo a Lotito facliterebbe l'accordo. Nel caso in cui sia in corsa anche Barcellona non ci sarebbe storia, al momento l'interesse dei catalani non pare così intenso. Tutto da vedere, per il momento...

Certo con Miranda, Skriniar, Ranocchia, De Vrij e Bastoni la linea difensiva di Spalletti sarebbe a posto.

Il centrocampo: se l'accordo tra i club, il giocatore ed il meccanismo di prestito si concretizzerà, il brasiliano Rafihna, se recuperato completamente, sarebbe una buona entrata nel centrocampo nerazzurro, il giocatore, ha passaporto brasiliano e spagnolo, nessun problema per lo slot ad un giocatore extra comunicatorio. Ramires: la situazione, tuttora in discussione è in una fase di poca chiarezza: come ha spiegato chiaramente Marco Bellinazzo, si tratterebbe di "operazione interna", ovvero tra 2 club con lastessa proprietà e rientrerebbe nellaquestione FPF... Sarebbe necessario sentire il parere UEFA... Ingaggio importante... Certo si tratta di un giocatore di valore assoluto, un entrocampista pronto, che se dovesse inserirsi nel gruppo di Spalletti in breve tempo, sarebbe uno di quelli che a centrocampo possono cambiare gli equilibri. Difficile fare un previsio in questo momento, ma è molto chiaro il giudizio espresso da Fabio Capello, che lo ha in organico nello Jiangsu. Dice Don Fabio: "E' molto bravo tatticamente e molto dinamico ed è capace di andare in gol, giocando per vie centrali, è un giocatore di assoluto valore". Si fanno altri nomi per il centrocampo, ma al momento si tratta solo di parole, non ci sarebbero trattative reali in corso.

Pensare ad una punta di fascia medio alta è prematuro e quasi sicuramente sarebbe necessaria una cessione importante, ma prima di fare nomi lasciamo lavorare Sabatini ed Ausilio.

 

 

 

IlnerazzurroLogo

Autore della notizia

Prev Verso Inter - Roma...
Next "La gestione Moratti-Thohir incompatibile col FFP.

Matmag Assistenza Informatica