"La gestione Moratti-Thohir incompatibile col FFP.

CalciomercatoNuovoLogo

"La gestione Moratti-Thohir incompatibile col FFP

"Suning per spendere deve agire coi ricavi"...

Ne ha parlato dallo studio di Sportitalia l'esperto di economia Marco Bellinazzo, analizzando ancora una volta la situazione attuale in casa nerazzurra: "L'Inter viene da una gestione, quella Moratti-Thohir, incompatibile con le regole del FFP. Nel 2015 poi è stato sottoscritto il Settlement e ora Suning deve completare questo percorso che teminerà alla fine del prossimo esercizio, il 30 giugno 2019. Andare in CL comunque porterebbe da 50 milioni in più, oltre ad una serie importante di vantaggi. Credo quindi che Suning cercherà di accontentare Spalletti in ogni modo, ma senza uscire dai parametri FFP".

Il giornalista de Il Sole 24 Ore ha poi proseguito: "L'Inter può comunque muoversi a gennaio attraverso prestiti con diritto di riscatto. Non potrà prendere Ramires perchè si tratta un'operazione interna, che sarebbe stata difficile da spiegare all'Uefa. Abbiamo già parlato in maniera dettagliata dei limiti imposti dal governo cinese. È vero che ci sono delle restrizioni, ma una società che fattura 50 miliardi all'anno non avrebbe alcun problema nel mettere 50 o 100 milioni a disposizione del club. E' la questione che riguarda le direttive dettate dall'Uefa che limita l'Inter per un altro anno al FFP e che la obbliga a chiudere in parità di bilancio anche il prossimo anno. Suning ha fatto tantissimo, ma se vuole spendere denaro nell'immediato futuro deve agire grazie ai ricavi. Ecco perchè l'accesso alla Champions League rimane importantissimo."

 

 

 

IlnerazzurroLogo

Autore della notizia

Prev Qui Inter...
Next Sabatini vuole riuscire nell'impresa di fare mercato a gennaio anche senza risorse finanziarie

Matmag Assistenza Informatica

Classifica Serie A offerta da Livescore.it

Classifica Campionato Italiano offerta da Livescore.it