Spalletti ha scelto la spina dorsale

Spallettiman

 

Handanovic-Skriniar-Brozo-Icardi

 


 

Samir Handanovic, Milan Skriniar, Marcelo Brozovic e Mauro Icardi: questa la spina dorsale sulla quale Luciano Spalletti intende costruire la sua Inter. Secondo la Gazzetta dello Sport, il club intende accontentare l'allenatore e farà di tutto per trattenere questi quattro elementi, considerati fondamentali.

 

SKRINIAR - Le offerte saranno rispedite al mittente e per lo slovacco è già pronto il rinnovo fino al 2023 con un incremento del salario da 1,5 milioni a 2,2.

HANDANOVIC - Già rispedite al mittente dalla società le voci di un interessamento del Napoli: lo sloveno sarà un punto fermo della squadra. Non c'è la minima intenzione di ascoltare alcuna proposta per lui. 

BROZOVIC - Sul croato pende la famosa clausola (valida per l'estero) di 50 milioni, il club potrebbe ragionare anche per qualche milione in meno vista la mannaia del FFP, ma nessuno ci vuole pensare proprio ora che Brozo è diventato un idolo dei tifosi e, soprattutto, determinante per Spalletti.

ICARDI - Qui la volontà è comune tra le parti: il matrimonio deve continuare. La dirigenza è convinta di rientrare nei parametri del FFP Uefa senza sacrificare alcun big, men che meno Maurito. E così si va verso il rinnovo, con una nuova scadenza fissata al 2023, l'aumento dell'ingaggio e pure della clausola rescissoria. 

GLI ALTRI - Collateralmente, proseguono i dialoghi per allungare la permanenza pure di Miranda (2020), Candreva (2021) e Santon (2021). Mosse strategiche per il bilancio, ma che denotano pure la volontà di creare un gruppo storico importante.

 

(NDR: Considerate che ogni giocatore può essere oggetto di trasferimento 1 sola volta in una finestra di mercato, pertanto: se i contratti sono già depositati: De Vrji - Asamoha - Lautaro Martinez non potranno essere ceduti...)

 

 

 

Fonte Gazzetta dello Sport

IlnerazzurroLogo 

Autore della notizia

Prev Alle radici del FFP UEFA
Next Mercato giovani Inter, la buonissima situazione situazione ad oggi

Matmag Assistenza Informatica